Via Francigena
stampa

Badia a Isola, per l'Epifania l'inaugurazione dell'ospitale di San Cirino

Parole chiave: francigena (150), pellegrinaggi (150)

Ad Abbadia, o Badia, a Isola, ai piedi del borgo fortificato di Monteriggioni, l'Epifania 2012 sarà un giorno di festa e di ringraziamento in modo ancor più particolare del solito, non solo per la presenza dei Re Magi che arrivano a cavallo alle quattro del pomeriggio per rendere ancor più suggestivo il tradizionale omaggio a Gesù Bambino da parte dei bambini delle parrocchie della zona (che prevede una recita, racconti, poesie e canti), ma anche per l'inaugurazione, alle 17, del nuovo ospitale di San Cirino per l'accoglienza dei pellegrini che camminano lungo la Via Francigena.

Ci son voluti tre anni di lavori – finanziati dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena con 200 mila euro nonché dalle parrocchie di Badia, Castellina Scalo, Monteriggioni e dalla amministrazione comunale di Monteriggioni – per concludere la prima fase di trasformazione della casa canonica di Badia in ospitale per i pellegrini, tramite il recupero e restauro conservativo del primo e secondo piano della casa canonica. La speranza, adesso, è di terminare entro maggio la seconda fase dei lavori (per cui la Fondazione Mps ha stanziato 50 mila euro), riguardante le facciate e il recupero funzionale di due sale al piano terreno (una per incontri e mensa e l'altra per una cucina attrezzata e a norma), ad uso e dei pellegrini e della stessa comunità locale.

La gestione dell'ospitale avverrà in collaborazione della Confraternita di San Jacopo di Perugia, che cura il pellegrinaggio a piedi e l'accoglienza dei pellegrini negli ospitali. Tutti, però, potranno dedicarsi al servizio volontario della accoglienza dei pellegrini e, come informa il parroco don Doriano Carraro, sia persone singole come altre associazioni hanno promesso aiuto per questo servizio. L'ospitale è destinato all'accoglienza povera (cioè «low cost» o addirittura gratuita) dei pellegrini e si integrerà, in spirito sinergico e collaborativo, con l'adiacente complesso abbaziale che l'amministrazione comunale sta progressivamente trasformando per destinarlo a centro culturale e ricettivo lungo la Francigena.

All'inaugurazione parteciperanno l'arcivescovo di Siena-Colle Val d'Elsa-Montalcino mons. Antonio Buoncristiani, il vicepresidente della Provincia di Siena Alessandro Pinciani, il sindaco Bruno Valentini e l'assessore alla Cultura e Turismo Rossana Giannettoni, del Comune di Monteriggioni, il presidente della Fondazione Monte dei Paschi di Siena Gabriello Mancini, Giuliano Mariotti dell'Associazione Europea Vie Francigene, la Confraternita di San Jacopo di Perugia e don Domenico Poeta, presidente dell'associazione «Ad Limina Petri» – alla quale aderisce il nuovo ospitale – nonché parrocchiani e amici pellegrini. La serata sarà rallegrata dalla presenza della Befana organizzata dall'Abbi (Associazione di Beneficenza Badia a Isola), del Gruppo Storico Agresto di Monteriggioni nonché da un banco ristoro.

Badia a Isola, per l'Epifania l'inaugurazione dell'ospitale di San Cirino
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento