Via Francigena
stampa

Francigena, sabato 22 il terzo Forum di Toscana Oggi

C'è un'attesa particolare, in noi, e anche in molti degli amici che fedelmente ci seguono, per questo terzo forum di «Toscana Oggi per la Francigena», in programma per sabato 22 ottobre tra la Rocca di Staggia Senese e Abbadia a Isola. Particolare per le novità che presenta: la distribuzione del programma dei lavori su un'intera giornata, tra la Rocca di Staggia e Abbadia a Isola e la caratteristica del dibattito pomeridiano, non più tavola rotonda a invito come i precedenti ma assemblea partecipazione libera. IL PROGRAMMA

Parole chiave: francigena (150), pellegrinaggi (150), forum famiglie (148)

di Marco Lapi

C'è un'attesa particolare, in noi, e anche in molti degli amici che fedelmente ci seguono, per questo terzo forum di «Toscana Oggi per la Francigena», in programma per sabato 22 ottobre tra la Rocca di Staggia Senese e Abbadia a Isola. Particolare per le novità che presenta: la distribuzione del programma dei lavori su un'intera giornata, tra la Rocca di Staggia e Abbadia a Isola e la caratteristica del dibattito pomeridiano, non più tavola rotonda a invito come i precedenti ma assemblea partecipazione libera. Ma particolare, soprattutto, per la speranza che questa nostra iniziativa possa davvero costituire un'occasione per superare contrasti e incomprensioni emersi in questi ultimi tempi tra le diverse «anime» presenti sulla Via e di cui abbiamo parlato in particolare nel numero 28 dello scorso 24 luglio. È perciò importante una partecipazione vasta e qualificata e, in tal senso, siamo grati a quanti hanno già confermato la propria presenza, come il sindaco di Monteriggioni Bruno Valentini, il vicepresidente della Provincia di Siena Alessandro Pinciani, l'assessore provinciale alla Cultura e allo Sport Marco Saletti, la coordinatrice del gruppo di lavoro per la Francigena della stessa Provincia Paola d'Orsi e il funzionario della Regione Toscana Manuela Morbidi.

Questa scommessa sulla «convivenza» lungo la Via è da vincere assieme, perché la prevalenza dell'uno o dell'altro rappresenterebbe alla fine una sconfitta per tutti e per lo stesso cammino. Non si tratta di ricercare «quello che unisce», come talvolta si dice, ma anzi di non censurare ciò che divide. Siamo convinti che da un confronto franco e sincero, rispettoso dei diversi ruoli, storie e identità, possa venir fuori un «minimo comune multiplo» in ogni caso ben più grande e ricco di qualsiasi «massimo comun divisore». Dal dibattito pomeridiano su «Quali segni per quali Francigene», ma anche dalle comunicazioni al mattino di Donatella Bagnoli e Renato Stopani, degli amministratori e funzionari regionali e locali e dello scultore Massimo Lippi capiremo se e come potrà concretizzarsi questo pluralismo arricchente in cui non ci sembra impossibile credere.

Un sincero ringraziamento, tra i tanti che dobbiamo esprimere, va fin d'ora alla Fondazione La Rocca di Staggia, che tramite Donatella Bagnoli ha voluto collegare all'evento del nostro forum la presentazione degli itinerari di notevole interesse storico-culturale messi a punto nel territorio a est del castello. L'invito, tempo permettendo, è a percorrerli fin dal giorno successivo, magari pernottando presso una delle strutture ricettive della zona (Casa vacanze La Francigena, 0577-226593, lafrancigena@tin.it, www.lafrancigena.net ; Agriturismo Montalpruno, 0577-930468, fax 0577-905628, montalpruno@montalpruno.com, www.montalpruno.com ; Hotel Villa Lecchi, località Lecchi, 0577-930090, 0577-930885, fax 0577-930087, info@villalecchi.com, www.villalecchi.com ).

PROGRAMMA DEL FORUM

«Quali segni per quali Francigene»
Rocca di Staggia
Ore 9,30, saluti introduttivi
Ore 10,00, Fondazione La Rocca di Staggia.
- Presentazione del gruppo di lavoro intorno alla Francigena, a cura di Donatella Bagnoli.
- Presentazione dell'itinerario “La Gruccia diventa stella. Percorsi degli ospitali e dell'accoglienza nell'area Francigena, tra Poggibonsi, Staggia, Castellina in Chianti, Monteriggioni”.

- Intervento per l'aspetto storico francigeno a cura di Renato Stopani e degli altri componenti del gruppo di lavoro.
- Proiezione per immagini del percorso: valorizzazione di aspetti
storici, artistici, architettonici e paesaggistici dell'area.

Ore 11,00, Regione, Provincia e Comuni per la segnaletica della Francigena. Interventi di amministratori e funzionari locali.
Ore 12,00, L'arte del pellegrino. La proposta di Massimo Lippi.
Ore 13,00, Sapori e saperi. Degustazione di piatti tipici legati alla tradizione medievale con approfondimenti culturali intorno agli antichi mangiari. Salumi della tradizione toscana medievale dell'azienda Renieri; zuppa tipica a cura del ristorante “I' Nostrano”. Pane di Duccio e Pan coi Santi prodotto dal forno Ciacci e Faraoni.  Vini delle aziende locali. Costo 6 euro tutto compreso.
Ore 14,00-14.30, visita agli spazi della rocca di Staggia.
Ore 15,00, trasferimento ad Abbadia a Isola.

Abbadia a Isola
Ore 15,30, saluti introduttivi
Ore 16,00, forum di Toscana Oggi:  “Quali segni per quali Francigene”. Interventi liberi;  moderatore Marco Lapi di Toscana Oggi.
Ore 17,30, conclusioni di don Domenico Poeta,
responsabile di Ad Limina Petri.
Ore 18,00, presentazione del concorso scolastico  “Sulla Via Francigena”,  promosso da Toscana Oggi con il patrocinio dell'Ufficio Scolastico Regionale  per la Toscana.
Ore 18,30, conclusione dei lavori.

Francigena, sabato 22 il terzo Forum di Toscana Oggi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento