Convegno per i 20 anni di Toscana Oggi
stampa

Dal n. 36 del 12 ottobre 2003

20 anni di Toscanaoggi, convegno sul pluralismo dell'informazione

«Il pluralismo nell'informazione oggi» è il tema del convegno nazionale promosso dalla Fisc tra Firenze, Siena e Pisa in occasione del ventennale di «Toscanaoggi», il cui primo numero uscì nel dicembre 1983. Il convegno, che ha come sottotitolo «Il contributo dei settimanali cattolici alla democrazia in Italia», si svolgerà dal 13 al 15 novembre prossimi secondo il programma pubblicato in questa pagina. «Si tratta di un appuntamento di grande importanza per la Federazione dei settimanali cattolici – spiega il presidente nazionale don Vincenzo Rini –, anzitutto per l'attualità del tema, che tocca da vicino l'esistenza delle testate locali cattoliche; inoltre perché celebra i vent'anni di un settimanale nato come esperimento di altissimo valore ecclesiale e informativo e che copre, con ben sedici edizioni, praticamente un'intera regione; in terzo luogo perché la Fisc è una federazione e vive soltanto nell'incontro e nel confronto, trovando ogni anno nel convegno nazionale l'occasione per questa sua esigenza vitale».

20 anni di Toscanaoggi, convegno sul pluralismo dell'informazione

«Il pluralismo nell'informazione oggi» è il tema del convegno nazionale promosso dalla Fisc tra Firenze, Siena e Pisa in occasione del ventennale di «Toscanaoggi», il cui primo numero uscì nel dicembre 1983. Il convegno, che ha come sottotitolo «Il contributo dei settimanali cattolici alla democrazia in Italia», si svolgerà dal 13 al 15 novembre prossimi secondo il programma pubblicato in questa pagina. «Si tratta di un appuntamento di grande importanza per la Federazione dei settimanali cattolici – spiega il presidente nazionale don Vincenzo Rini –, anzitutto per l'attualità del tema, che tocca da vicino l'esistenza delle testate locali cattoliche; inoltre perché celebra i vent'anni di un settimanale nato come esperimento di altissimo valore ecclesiale e informativo e che copre, con ben sedici edizioni, praticamente un'intera regione; in terzo luogo perché la Fisc è una federazione e vive soltanto nell'incontro e nel confronto, trovando ogni anno nel convegno nazionale l'occasione per questa sua esigenza vitale».

Sedici diocesi per un giornale
Il nostro settimanale festeggia i 20 anni di vita. Il primo numero uscì infatti il 18 dicembre 1983 con due edizioni corrispondenti alle diocesi di Firenze e di Prato. Con il primo numero del 1984, il terzo in assoluto, le edizioni salirono subito a undici: a Firenze e Prato si aggiunsero Apuania, Arezzo, Cortona, Fiesole, Grosseto, Massa Marittima, Pescia, Pitigliano e Sansepolcro. Successivamente si sono aggiunte le altre edizioni fino alle 16 attuali, nonostante alcune (come le rammentate Arezzo, Cortona e Sansepolcro) si siano unificate. Adesso, nel dettaglio, le edizioni di Toscanaoggi sono: Massa Carrara-Pontremoli, Prato, Pisa, Firenze, Volterra, Lucca, Pescia, Grosseto, Arezzo-Cortona-Sansepolcro, Pitigliano-Sovana-Orbetello, San Miniato, Massa Marittima-Piombino, Fiesole, Siena-Colle di Val d'Elsa-Montalcino, Livorno e Montepulciano-Chiusi-Pienza, l'ultima entrata, appena un mese fa. Il momento celebrativo del ventennale di Toscanaoggi avverrà in Palazzo Vecchio a Firenze il 13 novembre in apertura del Convegno nazionale della Fisc.

Il programma del convegno
Giovedì 13 novembre
Firenze - Palazzo Vecchio
16,30: Saluti autorità: Leonardo Domenici, sindaco di Firenze; Cardinale Ennio Antonelli, arcivescovo di Firenze; Claudio Martini, presidente Giunta regionale toscana; Don Vincenzo Rini, presidente Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici)
17,00: «Le sfide di un mondo globalizzato, viste dalla Santa Sede. Conoscerle per comunicarle», Cardinale Renato Raffaele Martino, Presidente del Pontificio consiglio Giustizia e pace;
«Celebrazione dei vent'anni di Toscanaoggi», Alberto Migone, direttore del settimanale delle diocesi della Toscana

Venerdì 14 novembre
Firenze - Battistero di San Giovanni
8,30: Messa presieduta dal cardinale Ennio Antonelli, arcivescovo di Firenze
Convitto «La Calza»
10,00: accoglienza
10.30: «Proprietà e libertà d'informazione: l'attuale condizione della stampa italiana», Giuseppe De Rita, segretario generale del Censis.
12,00: «Pluralità, pluralismo e prossimità nella stampa di ispirazione cristiana», Fausto Colombo, dell'Università Cattolica
15,00: Dialogo con le istituzioni
«I settimanali cattolici in Italia», Don Vincenzo Rini, presidente Fisc
«La condizione della stampa minore in Italia», Francesco Saverio Vetere, segretario generale dell'Uspi (Unione stampa periodica italiana)
«Le difficoltà interne ed esterne della nostra stampa», Roberto Massimo, presidente Consis (Consorzio nazionale servizi informazioni settimanali)
Interventi di:
Massimo Baldini, sottosegretario al ministero delle Comunicazioni
Paolo Bonaiuti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega per l'editoria
Enzo Cheli, presidente Autorità per le garanzie nelle comunicazioni
Claudio Petruccioli, presidente della Commissione di vigilanza servizi radiotelevisivi
Massimo Lucchesi, presidente dell'Ordine dei giornalisti della Toscana

Siena
19,00: Incontro con monsignor Antonio Buoncristiani, arcivescovo di Siena-Colle di Val d'Elsa-Montalcino

Sabato 15 novembre
Pisa
9,15: San Pietro a Grado: Messa presieduta da monsignor Alessandro Plotti, arcivescovo di Pisa, vicepresidente della Cei e presidente della Conferenza episcopale toscana
10,30: Tavola rotonda sul tema: «Facciamo opinione? Come la stampa cattolica può farsi protagonista nel Paese»
partecipano
Dino Boffo, direttore di «Avvenire»
Paolo Bustaffa, direttore dell'agenzia «Sir»
Antonio Sciortino, direttore di «Famiglia Cristiana»
Ettore Ongis, direttore dell'«Eco di Bergamo»
Don Giorgio Zucchelli, direttore di «Il nuovo torrazzo» e presidente Commissione cultura della Fisc
moderatore: Andrea Fagioli, «Toscanaoggi».

20 anni di Toscanaoggi, convegno sul pluralismo dell'informazione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento