Convegno per i 20 anni di Toscana Oggi
stampa

Edizione on line

Baldini: «La legge Gasparri rafforza il pluralismo»

«La legge Gasparri potrà certamente contribuire ad un rafforzamento del pluralismo in campo radiotelevisivo». Lo ha garantito il sottosegretario alle comunicazioni, Massimo Baldini, intervenendo al convegno dei settimanali cattolici in corso a Firenze. Baldini ha aggiunto che «l'ampliamento del pluralismo passa anche attraverso l'evoluzione tecnologica: la moltiplicazione dei canali indotta dalla tecnologia digitale equivale a moltiplicare le possibilità di accesso a nuove voci nell'informazione e nella cultura». Il sottosegretario ha poi ricordato che la nuova legge «contiene regole importanti sulla tutela dei minori che vanno dalla disciplina delle trasmissioni nella fascia oraria protetta alle regole della pubblicità. Finalmente l'attenzione per i minori assurge al rango legislativo». Nel corso della seconda giornata del convegno dedicato al «pluralismo nell'informazione oggi» sono intervenuti, tra gli altri, Enzo Cheli, presidente autorità per le garanzie nelle comunicazioni e Claudio Petruccioli, presidente della Commissione di vigilanza servizi radiotelevisivi.

Baldini: «La legge Gasparri rafforza il pluralismo»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento