Convegno per i 20 anni di Toscana Oggi
stampa

Edizione on line

Cheli: «L'editoria è in crisi»

«Il mondo dell'editoria è un mercato in crisi, ma anche un settore vitale per la democrazia e il pluralismo del nostro paese. In questo quadro anche i settimanali cattolici, con le loro 142 testate e il milione di copie diffuso ogni settimana, rappresentano una realtà importante». Lo ha affermato Enzo Cheli, Presidente dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, intervenendo questo pomeriggio al convegno sul pluralismo nell'informazione in corso a Firenze. Cheli ha ricordato, tra le difficoltà che la carta stampata incontra in Italia, «la rigidità nella distribuzione dei giornali, quasi esclusivamente concentrata nelle edicole, che deve essere superata favorendo soluzioni alternative come la consegna a domicilio e tramite distributori automatici». Sta andando bene, ha proseguito, la vendita nei supermercati: i punti vendita erano 663 nel 2000, sono saliti a oltre mille nel 2002. Male invece la distribuzione postale, secondo Cheli «caratterizzata da ritardi e arretratezze del servizio postale che scoraggiano gli abbonamenti».

Malissimo, infine, le entrate pubblicitarie per la carta stampata che hanno subito un calo superiore al 6% sia nel 2001 che nel 2002, e un calo del 3,8% nei primi mesi del 2003. Un calo che ha toccato in maniera particolarmente pesante la stampa periodica: settimanali e riviste hanno registrato nel primo semestre 2003 un calo del 4,5% rispetto all'anno scorso. Nonostante questo, ha affermato il garante per le comunicazioni, «il panorama editoriale italiano è ricco e variegato: i quotidiani registrati sono 172. Il fenomeno più nuovo è quello della free press, i quotidiani distribuiti gratuitamente, 14 testate che rappresentano il 10% dei giornali diffusi ogni giorno in Italia. Si espande anche l'editoria digitale: 102 quotidiani hanno un proprio sito on line e 14 offrono i propri contenuti a pagamento, con una costante crescita di pagine disponibili e di utenti collegati».

Cheli: «L'editoria è in crisi»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento