Italia

Italia stampa

Tre giorni per celebrare i 120 anni della Confederazione nazionale delle Misericordie. Dal 7 al 9 giugno le strade e le piazze di Lucca si vestiranno di Giallociano grazie «MoveUp. Fratelli in Movimento» il Meeting nazionale delle Misericordie. Parteciperanno volontari provenienti da ogni parte d'Italia che potranno partecipare a momenti istituzionali di formazione ed intrattenimento.

In occasione del suo trentennale, Banco Alimentare scende per la prima volta in piazza con i suoi volontari per raccogliere fondi a sostegno delle persone più bisognose che vivono nel nostro Paese. «La fame non va in vacanza» è il nome dell'iniziativa che si svolgerà sabato 1° e domenica 2 giugno in oltre 50 piazze in tutta Italia.

«Sono 1,2 milioni le famiglie a rischio per l'alluvione in Emilia Romagna che si classifica come la regione con la maggiore pericolosità». È quanto emerge da una analisi della Coldiretti, sulla base dei dati Ispra divulgata in occasione dell'allerta rossa per rischio esondazioni e frane sulla pianura centrale dell'Emilia Romagna.

Dal prossimo ottobre, si svolgerà ogni anno in Italia la «Settimana nazionale della Protezione civile» in corrispondenza del 13 ottobre, data in cui si celebra la Giornata internazionale per la riduzione dei disastri, designata dall'Onu. Lo ha stabilito una direttiva del presidente del Consiglio dei ministri del 1° aprile scorso, pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale.

Dalla ricerca sui servizi di riduzione del danno (Rdd) dedicati a chi fa uso di droghe (152 in Italia), presentata oggi a Roma da Cnca, Cica e Arcigay, emerge che tra il 1° gennaio il 31 dicembre 2017, i contatti totali (forniti da 122 servizi) ammontano a 381.931. Quanto, invece, alle persone entrate in contatto con i servizi, sono state in totale 33.284 (dati forniti da 116 servizi). 

Sabato nel suo comizio in piazza del Duomo, a Milano, Matteo Salvini ha brandito un rosario, invocato i santi patroni dell'Europa e infine si è affidato la Cuore Immacolato di Maria «che son sicuro ci porterà alla vittoria». Sull'episodio è intervenuto ieri il Segretario di Stato vaticano, card. Parolin, ricordando che «invocare Dio per se stessi è sempre molto pericoloso». Sull'episodio è intervenuto anche mons. Semeraro.

Considera «illegittima» la direttiva del ministero dell’Interno l’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione (Asgi) in una nota diffusa, relativa all’intimazione a non entrare in acque territoriali italiane all’equipaggio della Sea Watch 3 con a bordo 65 naufraghi in fuga dalla Libia.