Italia

Italia stampa

Dal vertice Fao di Roma giunge l'impegno a rilanciare la lotta alla fame, dimezzando (da 800 a 400 milioni di persone) il numero di affamati entro il 2015 attraverso una «alleanza internazionale» e la riforma di produzione e commercio agricolo. Ma dai partecipanti al Forum delle Ong, giunti da ogni parte del mondo, vengono molte critiche a questo mondo ricco che promette cibo agli affamati, ma poi continua ad affamarli sempre di più.
DI PATRIZIA CAIFFA

L'assedio alla Basilica della Natività è finito da un mese, ma non è finito l'assedio alla città di Betlemme. I carri armati sono appostati dappertutto e raramente viene sospeso il coprifuoco per consentire agli abitanti di uscire a cercare qualcosa da mangiare. Comunque, per il momento, nessuno può uscire o entrare in città. Il check point,
non è superabile nemmeno attraverso la campagna circostante perché tutto il territorio è stato circondato da profondi fossati e dal filo spinato. Gli unici ad entrare a Betlemme
negli ultimi mesi sono stati i 18 componenti della delegazione toscana guidata dal vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza, padre Rodolfo Cetoloni, con i sindaci dei Comuni di Montevarchi e Pratovecchio gemellati con la città palestinese.
dall'inviato ANDREA FAGIOLI
Le foto del reportage