Italia
stampa

A FIRENZE DAL 5 AL 7 NOVEMBRE LA CONFERENZA EUROPA-AFRICA SULLA COOPERAZIONE DECENTRATA

Parole chiave: cooperazione (178), regione toscana (1598), africa (788)

Negli ultimi anni, il decentramento è stato sempre più considerato, a livello globale, come uno strumento fondamentale per favorire la coesistenza pacifica, lo sviluppo locale, la partecipazione dei cittadini e per migliorare la qualità e l'accesso ai servizi locali.  Alla luce di ciò il Dipartimento degli Affari Economici e Sociali del Segretariato Generale delle Nazioni Unite (UN/DESA) e la Regione Toscana, con il supporto del Ministero degli Affari Esteri, organizzano la II Conferenza delle Istituzioni Regionali e Locali Europee ed Africane “L'impatto della crisi economica e finanziaria sulla governance locale in Africa: la risposta delle Autorità locali alle sfide per un nuovo sviluppo” che si svolgerà a Firenze il 6 e 7 novembre 2009.
La II Conferenza sarà preceduta dalla Pre-Conferenza “Donne nelle assemblee e nei governi locali africani: democrazia, partecipazione, sviluppo locale e pace”, che si terrà il 5 novembre, sempre a Firenze, e sarà incentrata sul ruolo delle donne elette nei governi locali.
La II Conferenza dà seguito alla I Conferenza delle Istituzioni Regionali e Locali, europee ed africane sul: “Il decentramento: la nuova dimensione della democrazia, della pace e dello sviluppo”, organizzata dal UN/DESA, dal Consiglio regionale della Toscana e dalla Conferenza delle Assemblee legislative regionali Europee (CALRE) nel settembre 2004 a Firenze, da cui nacque l'iniziativa “Euro-African Partnership for Decentralized Governance” (EUAP) (www.euroafricanpartnership.org ) per sostenere le istituzioni locali dell'Africa sub-sahariana attraverso lo sviluppo di partenariati con le istituzioni europee, locali e regionali.
Nell'ambito del Progetto EUAP sono state realizzate conferenze, seminari, study tour, progetti pilota in Burkina Faso, Niger e Repubblica Democratica del Congo coinvolgendo oltre 100 Istituzioni Locali italiane ed africane, dedicando una particolare attenzione al ruolo delle donne.
La II Conferenza e la Pre-Conferenza intendono riunire rappresentanti delle organizzazioni internazionali, associazioni di istituzioni locali e regionali, rappresentanti degli enti locali africani ed europei per rafforzare le politiche del decentramento, elaborare proposte che siano in grado di ridurre l'impatto della crisi economica e finanziaria, far crescere il ruolo delle donne e potenziare iniziative come l'EUAP.  È prevista la presenza di almeno 150 partecipanti, di cui 60 africani rappresentanti di governi nazionali e locali, del mondo accademico e della ricerca provenienti dal Burkina Faso, Camerun, Chad, Congo Brazzaville, Costa d'Avorio, Repubblica Democratica del Congo, Ghana, Kenya, Liberia, Mali, Mozambico, Niger, Ruanda, Senegal, Sud Africa, Tanzania, Uganda, Zambia e Lesotho. (cs)

A FIRENZE DAL 5 AL 7 NOVEMBRE LA CONFERENZA EUROPA-AFRICA SULLA COOPERAZIONE DECENTRATA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento