Italia
stampa

ACLI TOSCANA: ARIANNA VALENTINO VINCE IL I PREMIO LETTERARIO SULLA LEGALITÀ

Parole chiave: legalit (59), acli (111), cultura (219)

“Il tema della legalità si intreccia alla nostra quotidianità, in famiglia, nella città, sul lavoro, per strada. È razionalità, ma anche sentimento ed emozione, che possono diventare racconto”. Con questa motivazione la giornalista e scrittrice Arianna Valentino ha vinto con il racconto “Stanza 51” la prima edizione del premio letterario “La legalità che vola alto” promosso dalle Acli Toscana con il patrocinio di Libera, L'ora legale e l'Associazione culturale Capannese. Nella sezione “adulti” sono stati premiati anche Giuseppe Delle Vergini con “Il ricorso” e Massimiliano Tozzi con “Faccio quello che devo fare”. Per la sezione “giovani” la vincitrice è stata Giulia Balestracci con “Preziosa la vita, prezioso il lavoratore”. Un premio per la sezione giovani anche a Davide D'Amico con “La legalità tra i banchi di scuola” e a Benedetta Belpiero con “La legalità”. “Un tema letterario su questo tema così cruciale – ha commentato Paola Vacchina, vicepresidente nazionale Acli – è uno strumento di notevole rilievo per far riflettere i giovani e gli adulti sul vivere civile, su un concetto di legalità che entra nel quotidiano e coinvolge i temi della convivenza sociale, dell'accoglienza, del rispetto delle regole e dell'equità”.

ACLI TOSCANA: ARIANNA VALENTINO VINCE IL I PREMIO LETTERARIO SULLA LEGALITÀ
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento