Italia
stampa

ADOZIONI INTERNAZIONALI: AIBI, «SEMPRE PIÙ COPPIE RINUNCIANO PER I COSTI ELEVATI»

Parole chiave: adozioni (37)

“Sempre più coppie rinunciano all'adozione internazionale per i costi troppo elevati”. Lo denuncia l'associazione “Amici dei bambini” (Aibi), raccontando come siano “numerose le segnalazioni che stanno arrivando in questi giorni agli uffici dell'associazione da parte di famiglie scoraggiate dai costi dell'adozione internazionale”. “Oggi adottare un figlio è certamente una scelta d'amore – dicono all'Aibi - ma è evidente che l'aspetto economico ha la sua importanza: una famiglia sa che, se vuole adottare, deve mettere in conto sul bilancio familiare una cifra che va dai 7mila in Albania ai 20-25 mila euro nella Federazione Russa. Ci troviamo di fronte a un evidente paradosso: l'adozione internazionale è l'unico diritto del minore per il quale occorre trovare non solo una famiglia disposta all'accoglienza, ma anche una famiglia che paghi”. Anche di questo si parlerà martedì prossimo, 21 ottobre, a Roma, durante il convegno “Adozione: un prezioso atto d'amore” promosso da Aibi. Il convegno sarà l'occasione per presentare la ricerca sul rapporto tra denaro ed adozione internazionale in Italia. Il progetto di ricerca, sviluppato in collaborazione con la Fondazione Iulm di Milano, intende mettere in luce quanto il fattore economico incida sulla scelta e sul percorso dell'adozione per le coppie che desiderano accogliere un minore.
Sir

ADOZIONI INTERNAZIONALI: AIBI, «SEMPRE PIÙ COPPIE RINUNCIANO PER I COSTI ELEVATI»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento