Italia
stampa

AFRICA, RICCARDO MORO: ALLA MANIFESTAZIONE SEGUANO AZIONI CONCRETE

Per aiutare l'Africa servono “strumenti sapienti” di natura economica, politica, culturale; mentre dall'Africa possiamo “imparare grandi lezioni di civiltà”: questo il parere dell'economista Riccardo Moro, direttore della Fondazione “Giustizia e solidarietà” (che porta avanti i progetti in Guinea Conakry e Zambia della campagna ecclesiale per la remissione del debito estero) in vista della manifestazione nazionale "Il destino dell'Africa dipende anche da noi" che si svolgerà domani pomeriggio a Roma per iniziativa di diversi enti pubblici e associazioni. “La manifestazione è nata per portare l'attenzione sui problemi dell'Africa, che rischia di essere dimenticata – dice Moro -. E' importante ricordare il nostro dovere di cittadinanza universale. E' chiaro che non bisogna fermarsi solo alla facciata. Ci auguriamo che prosegua questo tipo di sensibilità e che si trasformi in azione e in solidarietà”. In che modo? “Costruendo percorsi per eliminare le differenze attraverso strumenti sapienti che non siano solo atteggiamenti di carità e buonismo ma un esercizio di intelligenza”. Percorsi che riguardano “soluzioni politiche e finanziarie sul debito estero, la tassa sulle valute internazionali, gli interventi sul commercio internazionale”. L'Africa, ad esempio, “è penalizzata nel commercio del cotone – ricorda Moro -, che potrebbe essere una risorsa, invece diventa una condanna a causa del protezionismo degli altri Paesi”. Un'altra attesa è di tipo culturale. L'auspicio è “che in Italia la cultura dia maggiore cittadinanza a questi temi mentre l'Africa sia in grado di avere strumenti culturali per il cambiamento”. La novità, conclude Moro, è “che oggi cominciamo ad imparare dagli africani”: “Il modo in cui la Guinea Bissau o il Sudafrica hanno vissuto la propria riconciliazione, ad esempio, sono grandi lezioni di civiltà e potrebbero insegnarci a costruire coesione anche nelle nostre situazioni di conflitto, come nel caso del Medio Oriente”.
Sir

In Uganda con la missione nel sangue

Africa, un continente abbandonato a guerre e carestie

AFRICA, RICCARDO MORO: ALLA MANIFESTAZIONE SEGUANO AZIONI CONCRETE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento