Italia
stampa

ARBITRATO CONI: FIORENTINA, SENZA ILLECITO PENA ECCESSIVA; LA RABBIA DEI TIFOSI

"Se non ci sono illeciti sportivi perché è rimasta una penalizzazione così alta?". Se lo chiede la Fiorentina Calcio esaminando le motivazioni delle decisioni del Collegio dell'Arbitrato del Coni (il testo della sentenza (formato .pdf)), che ieri sera ha tolto 8 punti di penalizzazione a Juve e Lazio e 4 alla squadra viola, derubricando anche da art. 6 (illecito sportivo) ad art. 1 (slealtà sportiva), le colpe del patron Diego Della Valle. La Fiorentina che in sede di Corte Federale si era vista squalificare il campo per tre giornate, pena poi sospesa in vista dell'arbitrato, dovrà anche versare alla Figc l'incasso delle prime tre partite di campionato. Una vera beffa visto che i tifosi che hanno gremito lo stadio come al solito non si immaginavano certo di finanziare così le casse del "Palazzo".

La società viola si riserva di prendere eventuali decisioni legali nei prossimi giorni, intanto la sensazione che trapela è quella di "essersi trovata coinvolta nell'ennesimo pasticcio" con l'impressione che "sia stata trovata una soluzione che non facesse crollare il castello accusatorio che coinvolge altri personaggi. E' stata confermata l'estraneità della Fiorentina però - fanno sapere dal club viola - le pene sono state confermate. Ne prendiamo atto anche se non capiamo".

Rabbia e delusione a Firenze appena si è saputa, attorno alle 22,30, la decisione della Camera di Arbitrato del Coni, presieduta dall'avvocato Pier Luigi Ronzani. "Mi aspettavo una maggiore ragionevolezza e uno sconto maggiore di punti - ha commentato l'assessore comunale allo sport Eugenio Giani - Solo l'eventuale derubricazione dell'articolo 6 a Diego Della Valle mi parrebbe un atto di giustizia. Adesso cerchiamo di capire questa disparità di trattamento ad esempio fra la Fiorentina e la Lazio. E sulle prossime mosse occorre un attimo di riflessione".

Grande amarezza e rabbia fra i sostenitori viola. "Hanno fatto un'elemosina alla Fiorentina e ai suoi tifosi", ha dichiarato Filippo Pucci, presidente del Centro di coordinamento viola club. La tifoseria viola si è sempre schierata compatta e solidale dalla parte dei Della Valle e della loro battaglia, anche se dovesse sfociare nel ricorso al Tar. "E' una decisione vergognosa - ha tuonato Walter Tanturli, presidente dell'associazione che riunisce i club della curva Ferrovia - tutto questo suona come un'autentica presa di giro".

La sentenza Collegio arbitrale del Coni (formato .pdf)

ARBITRATO CONI: FIORENTINA, SENZA ILLECITO PENA ECCESSIVA; LA RABBIA DEI TIFOSI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento