Italia
stampa

Alimentare: Coldiretti, primato italiano qualità vale 14 miliardi ma occorre tutela contro «agropirateria» internazionale

L’Italia è leader mondiale nella qualità a tavola con il fatturato al consumo dei prodotti a denominazione Dop, Igp e Stg che è salito a circa 14 miliardi di euro dei quali ben 4 miliardi realizzati all’estero. È quanto stima Coldiretti in occasione della divulgazione dei dati Istat sui prodotti agroalimentari di qualità che conferma la tendenza crescente al rafforzamento del settore nelle sue diverse dimensioni.

Alimentazione

L’Italia – sottolinea Coldiretti – si conferma il primo Paese per numero di riconoscimenti Dop, Igp e Stg conferiti dall’Ue con i prodotti agroalimentari di qualità, 291, tra ortofrutticoli e cereali, formaggi, olii extravergine di oliva, preparazioni di carni. Il 92% delle produzioni tipiche nazionali nasce nei comuni italiani con meno di cinquemila abitanti. Una ricchezza – precisa Coldiretti – resa possibile da 83.695 operatori. Il successo dei prodotti agroalimentari di qualità potrebbe ulteriormente migliorare con una più efficace tutela nei confronti della «agropirateria» internazionale che fattura oltre 60 miliardi di euro utilizzando impropriamente parole, colori, località, immagini, denominazioni e ricette che si richiamano all’Italia per prodotti taroccati che non hanno nulla a che fare con la realtà nazionale.

«All’estero – conclude Coldiretti – sono falsi quasi due prodotti alimentari di tipo italiano su tre». A preoccupare sono gli effetti del Trattato di libero scambio con il Canada (Ceta) in corso di ratifica in Italia in cui per la prima volta nella storia l’Ue si legittima in un trattato internazionale la pirateria alimentare a danno dei prodotti Made in Italy più prestigiosi. «La svendita dei marchi storici del Made in Italy agroalimentare non è solo un danno sul mercato canadese ma – conclude Coldiretti – è soprattutto un pericoloso precedente nei negoziati con altri Paesi anche emergenti che sono autorizzati cosi a chiedere le stesse concessioni ai concorrenti più insidiosi delle specialità Made in Italy all’estero».

Fonte: Sir
Alimentare: Coldiretti, primato italiano qualità vale 14 miliardi ma occorre tutela contro «agropirateria» internazionale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento