Italia
stampa

Antonio Megalizzi: Trento, laurea ad honorem. Mattarella, “la sua non era semplice curiosità. Era il desiderio di comprendere e di far comprendere”

Sergio Mattarella presente alla cerimonia di conferimento della laurea ad honorem in Studi europei e internazionali alla memoria di Antonio Megalizzi, assegnata dall’Università di Trento

Percorsi: Sergio Mattarella
Il presidente Mattarella

Ciò che muoveva Antonio Megalizzi “non era semplice curiosità. Era il desiderio, l’attitudine, il progetto di comprendere e di far comprendere, la consapevolezza dell’importanza dello spirito critico, del confronto di opinioni, non limitandosi appunto a comprendere, ma aiutando gli altri a comprendere anche essi. E questa attitudine era particolarmente riversata nei confronti dell’integrazione europea, di questo grande, storico processo che è in corso e che sta realizzando in Europa una condizione unica al mondo di pace, di collaborazione, di tutela dei diritti della democrazia che è la base, è l’anima dell’Unione europea”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel corso della cerimonia di conferimento della laurea ad honorem in Studi europei e internazionali alla memoria di Antonio Megalizzi, assegnata dall’Università di Trento.

Per il Capo dello Stato “è di grande significato che l’Ateneo abbia deciso di realizzare, di attuare questo conferimento. È la dimostrazione di una grande sensibilità che ha veramente grande valore civile e morale”. “Come hanno grande valore civile e morale gli impegni degli amici di Antonio Megalizzi che ne continuano l’impegno e ne coltivano le idee e le sviluppano”, ha proseguito Mattarella, osservando che è anche “di grande significato ed è commovente che le persone che gli sono state più vicino e che gli hanno voluto bene in maniera intensa e particolare abbiano animato la Fondazione che reca il suo nome, ne sviluppino l’attività e la svolgano con tanto impegno”.

Fonte: Sir
Antonio Megalizzi: Trento, laurea ad honorem. Mattarella, “la sua non era semplice curiosità. Era il desiderio di comprendere e di far comprender...
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento