Italia
stampa

BENEDETTO XVI: CONFORTO E PREGHIERA PER I TERREMOTATI DELL'ARCIDIOCESI DI MODENA

Parole chiave: sisma emilia (66), terremoti (429), benedetto xvi (2612)

Una «affettuosa parola di conforto e di incoraggiamento, assicurando un particolare e costante ricordo nella preghiera specialmente per quanti hanno perso la vita». E' quanto Benedetto XVI ha fatto giungere ieri all'arcidiocesi di Modena-Nonantola, duramente colpita dall'evento sismico che ha causato altre 17 vittime. «Il Sommo Pontefice - si legge in un messaggio a firma del cardinale segretario di Stato Tarcisio Bertone, inviato all'arcivescovo mons. Antonio Lanfranchi e reso noto oggi - ha appreso con trepidazione la notizia dell'ulteriore evento sismico che ha colpito il territorio di codesta arcidiocesi, distruggendo gravemente chiese e provocando sofferenza e disagio in tante famiglie». Di qui l'auspicio «che non venga meno la pronta solidarietà e il necessario aiuto per far fronte a questo momento difficile» e «una speciale benedizione apostolica» allo stesso arcivescovo, al presbiterio e all'intera comunità diocesana, cui il card. Bertone aggiunge la propria «personale vicinanza» e «fervida preghiera». Anche mons. Lanfranchi, si legge in una nota dell'arcidiocesi, «profondamente colpito e addolorato dalle perdite così gravi che le famiglie e le comunità hanno subito, si unisce nel ricordo e nella preghiera e assicura la vicinanza ed il sostegno dell'intera comunità diocesana». (Sir)

BENEDETTO XVI: CONFORTO E PREGHIERA PER I TERREMOTATI DELL'ARCIDIOCESI DI MODENA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento