Italia
stampa

Bando periferie: Decaro (Anci) scrive al premier, «blocco fondi decisione scellerata»

Il presidente dell'Anci, Antonio Decaro, a nome di tutti i sindaci che contavano sulle risorse del bando periferie, bloccate dal decreto Milleproroghe, ha scritto al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, chiedendogli di intervenire per «evitare che tale scellerata decisione dispieghi in toto i suoi effetti nefasti» e per «ripristinare un importante, e strategico per il Paese, vincolo di solidarietà tra istituzioni».

Grosseto vista dall'alto

Dopo l'audizione alla Camera del 4 settembre, durante la quale Decaro con altri venticinque sindaci ha manifestato la sua preoccupazione per «le gravissime conseguenze», di una decisione «inaspettata» che privando Città metropolitane e Comuni di finanziamenti statali pari a 1,6 miliardi destinati alla riqualificazione delle periferie, «mortifica le aspettative di crescita sociale ed economica dei nostri territori», il rappresentante dei sindaci si appella quindi al capo del Governo perché «con un suo autorevole e deciso intervento», contribuisca a «rinsaldare e confermare quel vincolo di leale e reciproca collaborazione tra le diverse istituzioni del nostro Paese». Che «non solo si fonda sul rispetto reciproco, ma soprattutto, sul dialogo e sul confronto».

Fonte: Sir
Bando periferie: Decaro (Anci) scrive al premier, «blocco fondi decisione scellerata»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento