Italia
stampa

Borsa e investimenti: alla scoperta delle migliori strategie per chi parte da zero

Le indagini relative al comportamento degli italiani in materia finanziaria mostrano che negli ultimi anni è notevolmente cresciuta la propensione verso gli investimenti, anche da parte dei piccoli risparmiatori

Percorsi: Economia

Vi sono infatti sempre più persone che decidono di realizzare delle piccole operazioni sui mercati azionari, anche con importi contenuti e senza possedere una particolare conoscenza del settore. Questo è sicuramente dovuto all'avvento del trading online che consente a tutti di investire in modo completamente autonomo e di beneficiare di ottime funzionalità per la gestione delle posizioni aperte.

Le tante persone che iniziano ad investire in borsa oggi lo fanno quindi senza avvalersi di nessun intermediario bancario o postale, in modo tale anche da abbassare notevolmente i costi di gestione. Di conseguenza si trovano generalmente a dover fronteggiare due necessità particolarmente importanti. La prima riguarda l'importanza di acquisire dimestichezza con il mondo del trading online e viene spesso gestita con l'utilizzo della modalità demo, ovvero della funzionalità che consente di simulare delle operazioni con fondi virtuali, mentre la seconda prevede la necessità di individuare delle buone strategie d'investimento.

L'importanza di conoscere la piattaforma

Innanzitutto, per capire al meglio il funzionamento dei mercati finanziari è bene seguire i consigli degli esperti del settore così da evitare errori e valutare con attenzione tutte le possibilità che si presentano. A questo proposito, può essere interessante leggere la guida su come si investe in borsa da zero messa a punto dai professionisti di Investireinborsa.net, che supportano i traders nella scelta della strategia di investimento migliore da attuare. La scelta della modalità d'investimento, e di conseguenza anche degli asset, dipende generalmente anche dall'ammontare del capitale investito e dall'orizzonte temporale, ovvero dal tempo che un trader è disposto ad attendere nella speranza che la sua operazione dia dei risultati positivi.

Generalmente chi investe nel breve termine lo fa con la consapevolezza che tali operazioni comportano un grado di rischio maggiore e questo aspetto non deve mai essere sottovalutato. Sia per gli investimenti a breve termine che per quelli che hanno un orizzonte temporale ben più ampio è molto importante utilizzare alcune funzionalità che possono rivelarsi fondamentali in alcuni casi, come ad esempio:

  • Stop loss.
  • Take a profit.
  • Analisi tecnica.
  • Copy trading.
  • Social trading.
  • Lettura delle news.

Stop loss e take profit sono degli strumenti davvero ottimi per integrare una strategia d'investimento. Nello specifico questi permettono di far scattare una vendita in modo automatico al raggiungimento di un risultato prestabilito, sia in territorio positivo che negativo. In questo modo un trader può riuscire a massimizzare i profitti o a contenere le perdite nel caso le cose non andassero nella maniera auspicata inizialmente.

Alcune strategie d'investimento per principianti

Una delle strategie maggiormente utilizzate negli ultimi anni è quella che prevede il ricorso al copy trading. Si tratta di un'alternativa concessa da varie piattaforme, e creata dal leader del settore eToro, che consiste nel poter replicare le operazioni aperte da traders affermati che nel tempo si sono contraddistinti per i risultati ottenuti. Ovviamente non si tratta di una strategia priva di rischi ma ha il vantaggio di poter essere utilizzata anche da chi desidera iniziare ad investire da zero, senza attendere troppo tempo per maturare delle competenze.

Il copy trading è poi ottimo anche per gli utenti più esperti che desiderano ottenere un buon grado di differenziazione e consente di conoscere in anticipo il grado di rischio che lo regola. Per chi desidera investire nel lungo termine una buona strategia è quella messa a punto dal celebre Warren Buffet che consiste nell'individuare, attraverso l'analisi tecnica, delle azioni di società che hanno una quotazione bassa se rapportata con il proprio volume d'affari. Un portafoglio basato su questa strategia dovrà essere ben diversificato e includere poi anche dei titoli particolarmente noti perché appartenenti a veri e propri colossi.

Per chi invece vuol investire nel lungo periodo ma non dispone dell'esperienza necessaria per utilizzare l'analisi tecnica può essere importante l'aggiornamento continuo sulle notizie di macroeconomia. Queste permettono di individuare dei settori potenzialmente molto interessanti in relazione al periodo vissuto, come ad esempio avvenuto durante la pandemia con alcune cause farmaceutiche. Per il breve termine occorre invece muoversi con il day trading e aprire diverse posizioni utilizzando i trend e la lettura degli asset ipercomprati e ipervenduti ma questa è sicuramente una pratica che comporta un grado di rischio maggiore.

Borsa e investimenti: alla scoperta delle migliori strategie per chi parte da zero
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento