Italia
stampa

CAUCASO: CARD. BAGNASCO (CEI), «RITORNANO FANTASMI CHE SPERAVAMO SEPOLTI PER SEMPRE»

Parole chiave: caucaso (50), georgia (24), angelo bagnasco (206)

"La situazione del Caucaso ha messo in seria difficoltà le relazioni Est Ovest, riesumando fantasmi che speravamo sepolti per sempre". In occasione del tradizionale pellegrinaggio annuale al santuario della Madonna della Guardia di Genova, l'arcivescovo e presidente della Cei, card. Angelo Bagnasco, ha parlato di “una particolare preoccupazione” e di “tensioni molteplici e gravi”. “Quante altre situazioni, dimenticate ma per nulla risolte – ha continuato - di guerre locali, di conflitti e di ingiustizia, sono presenti in tante parti del mondo, a partire dal continente africano!". Guerre di cui "i mezzi di comunicazione di solito non parlano” ma che conoscono bene “i missionari che là vivono ogni giorno insieme alle popolazioni colpite, insieme alla povera gente che soffre e muore". Bagnasco ha ricordato l'impegno “che la Caritas nazionale, attraverso le Caritas diocesane, sta operando per portare in quei territori i soccorsi di prima necessità” ed ha auspicato “che l'opinione pubblica, sempre così pronta ad essere visibile e rumorosa in occasioni simili, si mostri altrettanto presente ed efficace”. Il presidente della Cei ha quindi esortato i fedeli a "pregare seriamente e fare penitenza" offrendo alla Madonna "per i troppi nostri fratelli che vivono la brutalità delle guerre, i nostri sacrifici e rinunce”.
Sir

CAUCASO: CARD. BAGNASCO (CEI), «RITORNANO FANTASMI CHE SPERAVAMO SEPOLTI PER SEMPRE»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento