Italia
stampa

CONI, GIOCOSPORT: MILLE BAMBINI A TIRRENIA NEL SEGNO DELLE OLIMPIADI

Parole chiave: sport (109), scuola (352)

Pallavolo, scherma, atletica, tiro a segno, tennis e golf: l'edizione 2012 di Giocosport è nel segno di Londra 2012. Al Centro Olimpico Coni di Tirrenia - sede nazionale di preparazione atletica per tanti sportivi italiani impegnati in manifestazioni internazionali - si sono ritrovati mille alunni provenienti da tutta la Toscana, in occasione della giornata conclusiva del progetto che porta lo sport sui banchi delle scuole primarie. L'obiettivo? Imparare una disciplina sportiva giocando, facendo amicizia, conoscendo le regole che impone lo sport. Così per tutta la mattina, sui campi del centro Coni di Tirrenia - immerso in oltre 40 ettari di macchia mediterranea - i baby atleti hanno potuto cimentarsi con il gioco delle bocce, con il tiro a segno, la pallacanestro o il calcio. E ancora spazio alla pesca, all'equitazione, al pattinaggio, alla pallacanestro o al ciclismo. Insomma, una giornata in pieno spirito olimpico che ha visto i bambini impegnati in 40 postazioni gioco, grazie al contributo e alla presenza di 22 federazioni sportive, del Comitato Regionale Paralimpico (CIP), dell'ente di promozione sportiva Libertas e dei Comitati provinciali Coni. E dopo il momento del gioco spazio alla cerimonia di premiazione di Giocosport: a consegnare i trofei del Coni Toscana ai piccoli atleti erano presenti l'assessore allo sport del comune di Pisa Federico Eligi, il presidente del Coni Toscana Paolo Ignesti e il direttore del Centro di preparazione olimpica di Tirrenia Fabrizio Gaetaniello.
"Ogni edizione di Giocosport respiriamo il clima delle Olimpiadi - ha ricordato il presidente del Coni Toscana Paolo Ignesti - soprattutto quest'anno nel quale molti dei nostri atleti saranno impegnati a Londra 2012 per conquistare una medaglia. Questi piccoli atleti solcano quest'oggi i campi dove si allenano e si preparano i nostri campioni e lo fanno con un grande spirito giocoso e di amicizia che deve accompagnare ogni atleta, anche quando lo sport diventa professione. Se la carriera è accompagnata dai principi e dalle regole sulle quali si fonda lo sport, ogni medaglia appoggiata sul petto avrà un valore unico. E' anche questo che vogliamo insegnare ai nostri atleti di domani".
E non è mancato neppure il consueto spazio per le esibizioni: riflettori puntati sulla performance di un gruppo di atlete dell'ASD Santa Cristina di Borgomanero di Novara, che si sono esibite nella pratica del "twirling", uno sport estremamente scenografico, un mix tra ginnastica ritmica e artistica.
GIOCOSPORT è un'iniziativa del Coni collegata al progetto "CON-I-Giovani" e che si configura come sistema locale di promozione dell'educazione allo sport in ambito scolastico, rivolto agli alunni della scuola elementare (II^, III^, IV^ e V^). I Comitati Provinciali Coni, in collaborazione con le Federazioni Sportive (attraverso le Società ed i loro tecnici sul territorio) entrano quindi nelle scuole Primarie e dell'infanzia per far provare agli alunni, sotto forma destrutturata in situazioni-gioco semplici, diverse attività sportive durante l'anno scolastico, favorendone sia la conoscenza che l'eventuale avvio dell'attività nelle Società Sportive del territorio. GiocoSport è attivo in moltissime scuole della regione ma da alcuni anni è stato assunto nella titolarità dal CONI Nazionale che ne ha fatto un Progetto organico e completo. Un'idea nata in Toscana che è stata poi diffusa a tutto il territorio nazionale.
LE SCUOLE PREMIATE: Per la provincia di Arezzo erano presenti a Tirrenia le classi 4c e 4B dell'Istituto Comprensivo "Severi" e le classi 4B e 5B dell'Istituto Comprensivo "Margaritone", entrambi di Arezzo. Hanno ritirato il trofeo del Coni anche la scuola primaria "Matteotti" di Firenze (classi 4A e 4C) e la Scuola primaria "Leonardo Da Vinci" di Empoli (classi 4 e 4B). Per la provincia di Grosseto hanno partecipato e ritirato il riconoscimento gli alunni delle classi 5A e 5B dell'Istituto Comprensivo "don Milani" e dell'Istituto Comprensivo "Bruno Buozzi" di Follonica (classi 5A e 5B), entrambi di Follonica. Dalla provincia di Lucca erano presenti la Scuola primaria "Puccini" di Montecarlo (classi 5A e 5B) e Scuola primaria "Tomei" di Torre del Lago (classi 5A e 5B). E ancora il presidente del Coni Ignesti e l'assessore allo sport del comune di Pisa Federico Eligi hanno consegnato il trofeo di Giocosport anche agli alunni della Scuola primaria "Marconi" di Venturina (classi 5A e 5B), della Scuola primaria "Montenero" di Livorno (classe 5A) e ai piccoli atleti dell'Istitituto "Maria Ausiliatrice" di Livorno (5A). Sono arrivati invece da Massa Carrara gli alunni delle classi 5A e 5B dell'Istituto "Figlie di Gesù" di Carrara e dell'Istituto Comprensivo "Giorgini" di Montignoso (classi 4 e 5). "Giocavano" in casa - come si usa dire in gergo sportivo - gli alunni delle scuole pisane primaria "Lorenzini" di Pisa (classi 4 e 5) e della Scuola primaria "Asciano" di Asciano (classi 5A e 5B). Per la provincia di Pistoia sono state premiate le scuole Istituto comprensivo "Don Milani" di Ponte Buggianese (4B e 5A) e la Direzione Didattica IV Circolo di Pistoia (classe 5A). Riconoscimento anche per la Scuola primaria "Filzi" di Prato (classi 5A e 5B), la Scuola primaria "Puccini" di Prato (classi 5B e 5C), l'Istituto "Angiolieri" di Siena (classi 5A e 5B) e la Direzione Didattica II Circolo di Poggibonsi (classi 5A e 5B).

CONI, GIOCOSPORT: MILLE BAMBINI A TIRRENIA NEL SEGNO DELLE OLIMPIADI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento