Italia
stampa

Coronavirus: allarme Coldiretti. Per il 2 giugno calo dell’80% negli agriturismi

Coldiretti lancia l’allarme per il calo di presenze negli agriturismi per il ponte del 2 giugno. In tre mesi persi 20 miliardi in tutto il comparto turistico

Percorsi: Coldiretti - Turismo
Agriturismo

In occasione della Festa della Repubblica, Coldiretti, sulla base delle prenotazioni indicate da Terranostra, registra un calo dell’80% rispetto allo scorso anno negli agriturismi.

“La ripresa procede con grande rilento anche per il turismo nelle campagne con grandi difficoltà per l’offerta di alloggio – afferma Coldiretti –, mentre l’attività di ristorazione è ridotta al minimo, anche se gli agriturismi sono forse i luoghi dove è più facile garantire il rispetto delle misure di sicurezza per difendersi dal contagio fuori dalle mura domestiche”.

L’Associazione, nel ricordare come l’Italia sia leader mondiale nel turismo rurale con 24 mila strutture diffuse lungo tutta la Penisola, mette poi in guardia sulla possibilità di perdita di un miliardo di euro nel 2020, “se non verranno prese dal governo azioni decisive”. “A pesare è il calo della domanda interna – conclude Coldiretti – in attesa dell’apertura agli sconfinamenti tra regioni il 3 giugno, ma anche il crollo del turismo internazionale con gli stranieri che rappresentano il 59% dei pernottamenti complessivi nelle campagne”.

Fonte: Comunicato stampa
Coronavirus: allarme Coldiretti. Per il 2 giugno calo dell’80% negli agriturismi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento