Italia
stampa

DAL FORUM FAMIGLIE CRITICHE ALLA LEGGE DELEGA SUL FISCO

A sostenerlo in un comunicato diffuso oggi è il Forum delle associazioni familiari per il quale "mentre, da un lato, si è pronti ad andare incontro a settori sociali in crisi come l'auto, l'edilizia e perfino le società calcistiche senza prendere in considerazione i livelli di reddito dall'altro si penalizzano le famiglie con figli ed in particolare quelle monoreddito e numerose".
"Il testo della legge delega sul fisco approvato dal Senato — commenta Luisa Santolini, presidente del Forum — conferma tutte le preoccupazioni espresse dal Forum in decine di incontri avuti nell'ultimo anno con il governo nel suo insieme, con singoli ministri, sottosegretari e parlamentari e contraddice le assicurazioni ricevute in quelle occasioni". La limitazione delle deduzioni per i figli a carico ai redditi bassi e medi, come più volte denunciato dal Forum, in un sistema fiscale come quello italiano "è destinata ad introdurre effetti perversi". "Infatti – aggiunge la Santolini - il monoreddito sarà penalizzato nei confronti del bireddito e le famiglie numerose saranno comunque penalizzate perché in condizioni disagiate non potranno usufruire delle agevolazioni concesse con le deduzioni perché incapienti, mentre con un reddito nominale più elevato, ma con reddito pro-capite al disotto o poco superiore alla soglia di povertà, saranno escluse dalle deduzioni. Il single viceversa con 100mila euro l'anno di reddito usufruirà di generose agevolazioni grazie all'abbattimento delle aliquote". "La legge approvata oggi, - conclude - pur facendo riferimento più volte alla famiglia, non applica dunque il criterio di equità orizzontale, riconosciuto dalla Costituzione e va in rotta di collisione con la stessa visione dello Stato sociale annunciata dal ministro Maroni nel suo Libro Bianco".
Sir

DAL FORUM FAMIGLIE CRITICHE ALLA LEGGE DELEGA SUL FISCO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento