Italia
stampa

DISARMO: RETE ITALIANA DISARMO, UN MILIONE DI VOLTI CONTRO IL COMMERCIO DI ARMI

Un milione di volti entro il luglio 2006. E' questo l'obiettivo che si propone la fotopetizione contro il commercio di armi promossa da Amnesty International nell'ambito della Campagna "Control Arms" e che verrà illustrata stasera a Rimini, dove è in corso il Convivio dei popoli per la pace (www.conviviodeipopoli.org ), da Fabio Affinito, rappresentante nazionale dell'organizzazione. La galleria di immagini sarà presentata ai governi di tutto il mondo in occasione della seconda Conferenza dell'Onu sui traffici illeciti di armi leggere, che si terrà a New York nel luglio 2006. La conferenza Onu sarà, infatti, l'occasione ufficiale in cui le Ong chiederanno ai governi un impegno ufficiale che porti all'adozione del Trattato Internazionale sul Commercio degli Armamenti. Secondo Amnesty international sono oltre mezzo milione, bambini, donne e uomini, uccisi ogni anno dalle armi. Molte migliaia di persone in più sono mutilate, torturate o sono obbligate a lasciare le proprie case. Ci sono circa 639 milioni di armi piccole e leggere nel mondo oggi. La mobilitazione mira inoltre a migliorare gli strumenti legislativi e di trasparenza esistenti in Italia che è il quarto produttore ed il secondo esportatore mondiali di armi leggere. La legislazione italiana, secondo Amnesty, “è vecchia di 30 anni e ad oggi non disponiamo di nessuna forma di controllo sugli intermediatori internazionali di armi”.
Sir

DISARMO: RETE ITALIANA DISARMO, UN MILIONE DI VOLTI CONTRO IL COMMERCIO DI ARMI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento