Italia
stampa

DISOCCUPAZIONE: OCSE, 48 MILIONI DI PERSONE NEI 34 PAESI. NELL'EUROZONA L'11,1%

Parole chiave: ocse (2), lavoro (615), disoccupazione (31), crisi economica (372)

Nei 34 Paesi dell'area Ocse (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) sono circa 48 milioni i disoccupati: cifra «superiore di quasi 15 milioni rispetto alla fine del 2007 quando la crisi è iniziata». E' quanto si legge nell'ultimo Employment Outlook 2012 dell'Ocse, il rapporto sulle prospettive dell‘occupazione. Secondo il documento, presentato oggi a Parigi, nei 34 Paesi dell'area «rimane particolarmente preoccupante» la situazione dei giovani e delle persone scarsamente qualificate. Per quanto riguarda l'Eurozona, a maggio il tasso di disoccupazione è stato dell‘11,1%. A guidare la classifica è la Spagna (24,5%). Seguono Grecia con 21,2%, Portogallo (invariato al 15,2%), e Irlanda (invariata al 14,6%). In Italia il tasso di disoccupazione del maggio 2012 è stato del 10,1%, in calo di un punto rispetto al mese precedente (10,2%). Germania e Paesi Bassi, invece, presentano la situazione migliore con un tasso, rispettivamente, del 5,4% e del 5,1%. Aumenta anche la disoccupazione di lungo termine: le persone disoccupate da almeno due anni sono passate dallo 0,9% dell‘inizio della crisi al 1,5% nel quarto trimestre del 2011. Un miglioramento delle condizioni del mercato del lavoro, nel breve termine, sostiene l‘Ocse, dipenderà in gran parte «da una ripresa economica più ampia». (Sir)

 

DISOCCUPAZIONE: OCSE, 48 MILIONI DI PERSONE NEI 34 PAESI. NELL'EUROZONA L'11,1%
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento