Italia
stampa

Dal 6 marzo in vigore nuovo Dpcm, scuole chiuse in zona rossa

Scuole chiuse nelle zone rosse a partire dal 6 marzo, comprese quelle dell’infanzia e le elementari: il primo Dpcm dell’era Draghi, che resterà in vigore fino al 6 aprile, comprendendo dunque anche Pasqua e Pasquetta, conferma le attese per una linea dura nella speranza di far fronte alle varianti che stanno comportando un nuovo aumento dei casi.

Percorsi: coronavirus - covid19 - dpcm - Italia
scuola chiusa

Le nuove regole sono state illustrate a Palazzo Chigi dai ministri Speranza e Gelmini e dal presidente dell'Iss Brusaferro.

Nelle zone arancioni e gialle, invece, i presidenti delle regioni potranno disporre la sospensione dell’attività scolastica nelle aree più a rischio in cui siano state adottate misure maggiormente restrittive e in quelle in cui vi siano più di 250 contagi ogni 100 mila abitanti.

Per il resto, non ci sono sorprese rispetto alle anticipazioni filtrate nei giorni scorsi. Dal 27 marzo, nelle zone gialle potranno riaprire musei, cinema e teatri, con tutte le accortezze del caso. Resteranno invece chiuse le palestre e le piscine e non riapriranno neppure gli impianti sciistici.

Appare infine significativa l’apertura di un tavolo di confronto con le regioni con il compito di procedere all’eventuale revisione o aggiornamento dei parametri per la valutazione del rischio, soprattutto in considerazione delle nuove varianti.

Fonte: Tog
Dal 6 marzo in vigore nuovo Dpcm, scuole chiuse in zona rossa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento