Italia
stampa

Decreto Agosto: Fiaschi (Forum Terzo Settore), “l’accesso ai finanziamenti del Fondo di garanzia per le Pmi importante anche per le piccole organizzazioni no profit”

Anche il Terzo Settore, che non svolge attività di impresa o attività commerciale, potrà accedere ai finanziamenti previsti dal Fondo di garanzia per le Pmi, secondo quanto prevede il testo del Decreto Agosto. “Attendiamo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, ma se confermata è davvero un’ottima notizia a testimonianza che le nostre sollecitazioni hanno trovato risposta” dichiara Claudia Fiaschi, portavoce nazionale del Forum del Terzo Settore.

Percorsi: Economia - Terzo settore
Claudia Fiaschi

Secondo Claudia Fiaschi, si tratta di “una misura particolarmente sentita soprattutto dalle piccole organizzazioni, quelle meno patrimonializzate e che incontrano maggiori difficoltà nell’accesso al credito – spiega Fiaschi -. Si tratta di molte migliaia di associazioni di volontariato e di promozione sociale che rappresentano un presidio fondamentale della coesione sociale delle nostre comunità, che hanno bisogno, in questo difficile momento, di un aiuto per la ripartenza: l’accesso ai finanziamenti garantiti dal Fondo sarà importante per consentir loro di proseguire le attività”.

Agosto è un mese cruciale per il terzo settore. Numerosi provvedimenti sono stati varati o sono in fase di elaborazione dal Governo.

Più volte lei ha ripetuto che la partita più grande si gioca a settembre…
La partita più importante è a settembre perché chiaramente c’è il tema degli investimenti che auspichiamo che il Governo metta in campo per sostenere l’economia sociale.Quindi per quanto ci riguarda chiediamo un piano che punti allo sviluppo del mondo del volontariato e dell’impresa sociale, allo sviluppo di una rete tra territori di cui si è sentito un forte bisogno sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria. È necessario intessere delle reti di collaborazione sociale permanenti. Questo è necessario perché nei mesi scorsi non abbiamo avuto dubbi su quali fossero i presidi sanitari, mentre c’era molta incertezza su quelli sociali. Ciò ha portato a una lunga discussione che ha fatto perdere tempo prezioso a discapito dei più deboli, rimasti soli e senza aiuti sociali.

Se ciò non dovesse accadere che situazione si presenterebbe a settembre?

In questo momento dobbiamo ancora vedere gli effetti di alcuni provvedimenti già varati. Ad esempio il decreto 5xmille appena uscito che libererebbe immediatamente una serie di risorse che darebbero un grosso sostegno agli enti. È comunque necessario che a funzionare non sia solo la straordinaria, ma anche l’ordinaria amministrazione come in questo caso, in cui si dovrebbero liberare immediatamente 500 milioni di euro per gli enti di Terzo settore. È evidente però che ci sono alcuni enti che non sono grandi raccoglitori in tema di 5xmille e l’accesso al credito rappresenterà per molto l’unica via di sussistenza. Molte misure comunque sono state varate, alcuni spazi di manovra sono molto interessanti, ma chiaramente tutto questo va visto e valutato dopo una prova effettiva da parte degli enti. Quella è la reale misura di quanto siano adeguati i provvedimenti.

Per quanto riguarda la normativa invece?
Anche questo è un tema molto importante. Oramai stiamo parlando da più di tre anni della riforma della Terzo Settore. È un percorso che necessita di esser chiuso.

Fonte: Sir
Decreto Agosto: Fiaschi (Forum Terzo Settore), “l’accesso ai finanziamenti del Fondo di garanzia per le Pmi importante anche per le piccole orga...
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento