Italia
stampa

Dodicesimo anniversario terremoto L’Aquila: Fico, “necessario l’impegno di tutti per far rinascere realtà territoriali ferite”

“Il Piano nazionale di ripresa e resilienza ha individuato nei territori colpiti dai terremoti uno degli ambiti nel quale è necessario intervenire in modo specifico. La strada per il rilancio di un Paese stremato dall’attuale pandemia passa necessariamente anche attraverso la rinascita di quei territori così a lungo provati. È una sfida e, al tempo stesso, una straordinaria opportunità che non va sprecata”. Lo ha dichiarato il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, in occasione del 12° anniversario del terremoto dell’Aquila.

Percorsi: Italia - Terremoti
ricostruzione

“Nella notte tra il 5 ed il 6 aprile di dodici anni fa un terribile terremoto colpì il territorio dell’Aquila. Il primo pensiero va alle vittime, alle loro famiglie e a tutti coloro che, in pochi istanti, persero tutto”, afferma la terza carica dello Stato.

“Dopo quel tragico evento è iniziato un complesso, e tuttora incompiuto, percorso di ricostruzione e recupero del patrimonio edilizio, del tessuto economico, così come dei luoghi, delle tradizioni e dei ritmi di vita espressione dell’identità storica e civile di quella comunità”, prosegue Fico, secondo cui “L’Aquila e i suoi borghi limitrofi non possono essere dimenticati, soprattutto in un momento così difficile”.

“Serve l’impegno di tutti – ha concluso il presidente della Camera – per far rinascere realtà territoriali così duramente ferite, puntando sulle loro specifiche potenzialità, il loro prestigio culturale e le loro tradizioni civili”.

Fonte: Sir
Dodicesimo anniversario terremoto L’Aquila: Fico, “necessario l’impegno di tutti per far rinascere realtà territoriali ferite”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento