Italia
stampa

Elezioni: Cif, questioni inderogabili per il futuro dell'Italia

«Riconoscere e sostenere, per il benessere dei singoli e della comunità, la centralità della famiglia ‘società naturale' fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna». È il primo impegno che il Centro italiano femminile (Cif) chiede di assumere ai leader politici, in occasione delle prossime elezioni del 24-25 febbraio.

Percorsi: Cif - Elezioni - Politica

In un documento, il Cif segnala alcune linee di azione su questioni che ritiene inderogabili per il futuro dell‘Italia e che richiedono l‘individuazione di percorsi organici di cambiamento dell‘agire politico in vista del bene comune. «Mettere in atto politiche finalizzate a garantire i diritti fondamentali di ogni persona», «affermare e sostenere il valore della procreazione responsabile e della vita difendendola da ogni manipolazione nei momenti cruciali del nascere e del morire», «risolvere il grave problema del sovraffollamento delle carceri, dell‘accoglienza ed integrazione dei cittadini stranieri e della concessione della cittadinanza ai nati sul suolo italiano» sono altre richieste del Cif, che chiede anche di «affrontare con provvedimenti urgenti il problema dell‘occupazione» e di «lottare contro l‘evasione fiscale, l‘illegalità, la contraffazione e la criminalità organizzata».

Tra gli altri impegni richiesti dal Cif, «affrontare organicamente il problema delle riforme»; «ricercare percorsi condivisi per avviare la costituzione di una unione politica dell‘Europa, promuovendo una legislazione comune a tutti gli Stati membri negli ambiti strategici di maggiore rilievo»; «ridisegnare lo Stato sociale su una base relazionale che privilegi il contesto in cui vivono e operano le persone in modo particolare la famiglia»; «sostenere con misure speciali la maternità e le famiglie numerose e con figli»; «promuovere l'armonizzazione dei tempi della famiglia e del lavoro». Ancora il Cif chiede di «garantire la libertà di informazione» e di «istituire il Ministero della cultura per rivalutare l‘importanza del patrimonio storico, artistico, culturale della Nazione». Nel proporre tali istanze, le donne del Centro italiano femminile «sono consapevoli che assai complesse e molteplici sono le sfide che i partiti politici del nuovo Parlamento dovranno affrontare e che si richiede, rispetto al passato, una inversione di tendenza nel costruire e portare avanti l‘agenda del Paese». Proprio per questi, «le donne del Cif sostengono con forza che mai come questa volta votare oltre che un diritto è un dovere inderogabile».

Fonte: Sir
Elezioni: Cif, questioni inderogabili per il futuro dell'Italia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento