Italia
stampa

Famiglia. Costo babysitter in calo, in Italia si pagano 7,90 euro l'ora

In media 7,90 euro. È la tariffa oraria richiesta per il babysitting in Italia nel 2018. In calo del 5,27% rispetto al 2017. I genitori, tornati al lavoro dopo l'estate, possono tirare un sospiro di sollievo: non c'è stato e non ci sarà un aumento dei costi, anzi.

Percorsi: Famiglia - Lavoro - Minori
Il grafico con i costi delle babysitter in Italia

Le regioni più care sono: l'Umbria (8 euro), il Lazio (8,31), il Molise (8). Quelle meno care sono: la Campania (7,39 euro), la Puglia (7,53), la Basilicata (7,11).

La diminuzione delle tariffe è dovuta da un lato da un aumento del numero d'iscrizioni di babysitter (+105% rispetto al 2017), tra le quali ritroviamo anche delle giovanissime, e dall'altro dalla diffusione sempre maggiore di piattaforme specializzate in questo settore.

«Dopo un 2017 che ha registrato un aumento vertiginoso dei prezzi mettendo in crisi i genitori- spiegano da Yoopies- quest'anno i prezzi del babysitting si sono 'normalizzati' grazie a piattaforme on line, come la nostra, che permettono di trovare un collaboratore di fiducia competente spendendo poco».

Fonte: Agenzia Dire
Famiglia. Costo babysitter in calo, in Italia si pagano 7,90 euro l'ora
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento