Italia
stampa

GIOVANI E PARTECIPAZIONE: COSTALLI (MCL), «SCEGLIERE LA RESPONSABILITA' E LA NON VIOLENZA»

"La strada della partecipazione è la strada della responsabilità, quella che più si avvicina a una dimensione non violenta. Ma questa visione richiede qualche cambiamento del modo di fare e di agire: anche in alcuni sempre così solerti a marciare, e sempre 'a senso unico'”: lo ha detto Carlo Costalli, presidente generale del Movimento Cristiano Lavoratori (Mcl) intervenendo ai lavori del seminario per i giovani dirigenti del movimento sul tema “Ciò che è di Cesare, ciò che è di Dio”, in corso a Camposilvano di Vallarsa (Trento). Costalli ha fatto riferimento alla data dell'11 settembre, ormai vicina, con l'attacco alle Torri Gemelle, che ha dato il via alla tensione tuttora in atto col mondo islamico. “Il realismo - ha proseguito Costalli - ci permette di dire 'no' alla guerra in Iraq, ma anche di non demonizzare gli Stati Uniti e di sostenere i nostri soldati nel Golfo, che svolgono una funzione preziosa affinché una situazione drammatica non diventi caos totale".
Sir

GIOVANI E PARTECIPAZIONE: COSTALLI (MCL), «SCEGLIERE LA RESPONSABILITA' E LA NON VIOLENZA»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento