Italia
stampa

IMMIGRATI, ASSISTENZA SANITARIA AI CLANDESTINI, UN APPELLO DI INTELLETTUALI CATTOLICI

Parole chiave: sanit (485), immigrati (728), sicurezza (102)

Un nutrito gruppo di intellettuali cattolici (primo firmatario Giuseppe Savagnone) ha sottoscritto un appello perché il Parlamento corregga il decreto sicurezza nella norma «secondo cui l'extra-comunitario clandestino che si rivolge a una struttura pubblica per essere curato può essere denunziato». Ecco il tetso integrale e l'elebco dei sottoscrittori.

La norma recentemente approvata dal Senato, secondo cui l'extra-comunitario clandestino che si rivolge a una struttura pubblica per essere curato può essere denunziato, è già stata contestata dall'Ordine dei Medici come contraria al proprio codice deontologico, e a buon diritto, perché distorce l'identità e la funzione del medico.
In quanto cittadini che si sforzano di ispirare la vita pubblica al Vangelo e alla Dottrina sociale della Chiesa, noi vogliamo fare nostra questa contestazione nella più ampia prospettiva dei diritti umani e della solidarietà. La norma in questione, infatti, crea le condizioni perché degli uomini e delle donne debbano scegliere tra la propria salute o quella dei propri figli e la speranza, legata alla permanenza nel nostro paese, di una vita meno misera per sé e per la propria famiglia. Essa pone così ai più poveri tra i poveri un odioso ricatto, il cui esito potrebbe, in molti casi, essere tragico.
Non è chiaro se l'innovazione legislativa, eliminando il divieto di denunzia da parte del medico, introduca un obbligo o soltanto una facoltà. In ogni caso è evidente che già il rischio della denunzia costituirebbe per il clandestino un deterrente decisivo che lo scoraggerebbe dal rivolgersi alle strutture sanitarie.
La vita umana va difesa in tutto l'arco del suo svolgersi. Noi ci opponiamo decisamente, perciò, alla posizione di quanti ne svalutano arbitrariamente la fase iniziale e quella terminale. Ma con altrettanta energia rifiutiamo tutte le misure che ne umiliano la dignità e ne mettono a repentaglio l'integrità nel tempo intermedio tra questi due estremi. A questo proposito, non possiamo non rilevare la contraddizione di quanti – come hanno fatto di recente molti senatori – accusano di assassinio chi cade nel primo tipo di violenza, senza rendersi conto di quella che rischiano a loro volta di fomentare.
Senza dire che, come tutte le violenze, anche questa rischia di ricadere sull'intera comunità. Spingendo i clandestini a nascondere le proprie malattie e a fronteggiarle empiricamente, invece di farle curare dal personale medico, la norma fa aumentare considerevolmente il rischio di epidemie sul nostro territorio.
Chiediamo perciò a tutti coloro che condividono queste osservazioni di far sentire la loro voce prima che la legge venga definitivamente approvata dalla Camera, inviando messaggi di protesta alla Camera, che deve discuterla a breve.
Elenco firmatari
1. Giuseppe Savagnone, Ordinario di Storia e Filosofia nei licei
2. Sandro Pajno, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato
3. Francesco Viola, Ordinario di Filosofia del Diritto
Università di Palermo
4. Giuseppe Acocella, Ordinario di Etica sociale Università di Napoli "Federico II"
5. Mario Affronti, Presidente della Società Italiana Medicina delle Migrazioni
6. Luigi Alici, Ordinario di Filosofia morale Università di Macerata
7. Salvatore Amato, Ordinario di Filosofia del Diritto Università di Catania
8. Giuseppina Anselmo Aricò, Ordinario di Diritto romano Università di Palermo
9. Antonio Maria Baggio, Straordinario di Filosofia politica Università Sophia di Loppiano
10. Enzo Balboni, Ordinario dei Diritto costituzionale Università cattolica del Sacro Cuore
11. Renato Balduzzi,Ordinario di Diritto costituzionale Università del Piemonte Orientale
12. Laura Bazzicalupo, Ordinario di Filosofia politica Università di Salerno
13. Antonio Bellingreri, Ordinario di Pedagogia generale Università di Palermo
14. Enrico Berti, Ordinario di Storia della Filosofia Università di Padova
15. Andrea Bettetini, Ordinario di Diritto Ecclesiastico Università di Catania
16. Paola Bignardi, Direttore di “Scuola italiana moderna”
17. Francesco Botturi, Ordinario di Filosofia morale Università cattolica del Sacro Cuore
18. Alfio Briguglia Ordinario di Matematica e Fisica nei licei
19. Luigino Bruni Associato di Economia politica Università di Milano-Bicocca
20. Giorgio Campanini Professore f.r. di Storia delle dottrine politiche - Università di Parma
21. Angelo Campodonico Ordinario di Filosofia morale Università di Genova
22. Lorenzo Caselli Ordinario di Etica economica e responsabilità sociale delle imprese – Università di Genova
23. Mario Chiaro Giornalista
24. Giorgio Chiosso Ordinario di Storia dell'educazione Università di Torino
25. Roberto Cipriani Ordinario di Sociologia Università di Roma Tre
26. Luciano Corradini Ordinario di Pedagogia  Università di Roma Tre
27. Luigi D'Andrea Straordinario di Diritto costituzionale Università di Messina
28. Giuseppe Dalla Torre Ordinario di Diritto ecclesiastico e canonico - LUMSA
29. Attilio Danese Direttore del Centro di Ricerche personaliste di Teramo
30. Gian Candido De Martin, Ordinario di Istituzioni di Diritto pubblico presso la LUISS e Presidente dell'Istituto Bachelet
31. Giulia Paola Di Nicola Docente di Sociologia della famiglia – Università di Chieti
32. Giovanni Di Rosa Ordinario di Diritto privato Università di Catania
33. Adriano Fabris Ordinario di Filosofia morale Università di Pisa
34. Ludovico Galleni Associato di Zoologia Università di Pisa
35. Roberto Gatti Ordinario di Filosofia politica Università di Perugia
36. Piergiorgio Grassi Ordinario di Filosofia delle religioni – Università di Urbino
37. Nino La Spina Ordinario di Sociologia Università di Palermo
38. Salvino Leone Direttore dell'Istituto Siciliano di Bioetica
39. Virgilio Melchiorre Direttore dell'Enciclopedia filosofica
40. Roberto Mordacci Coordinatore Centro Studi di Etica pubblica – Università S. Raffaele
41. Giuseppe Notarstefano Ricercatore di Statistica economica - Università di Palermo
42. Giorgio Palumbo Associato
43. Pietro Palumbo Ordinario di Storia della filosofia Università di Palermo
44. Antonio Papisca Ordinario di Relazioni internazionali Università di Padova
45. Massimo Paradiso Ordinario di Istituzioni di diritto privato – Università di Catania
46. Manfredi Parodi Ordinario di Diritto penale Università di Palermo
47. Vito Riggio Associato f.r. di Diritto pubblico Università di Palermo
48. Angelo Rinella Professore straordinario di diritto costituzionale italiano e comparato - LUMSA
49. Pippo Rossi Ordinario di Ingegneria idraulica Università di Catania
50. Antonio Ruggeri, Ordinario di Diritto costituzionale Università di Messina
51. Salvatore Sammartino, Ordinario di Diritto tributario Università di Palermo
52. Leonardo Samonà Ordinario di Filosofia teoretica Università di Palermo
53. Mario Signore, Ordinario di filosofia morale Università di Lecce
54. Ina Siviglia, Docente di Antropologia Teologica Facoltà teologica di Sicilia “S. Giovanni Evangelista”
55. Antonino Spadaro Ordinario di Diritto costituzionale Università Mediterranea di Reggio Calabria
56. Isabel Trujillo Ordinario di Filosofia del Diritto  Università di Palermo
57. Giovanni Ventimiglia Ordinario di Filosofia Facoltà di teologia di Lugano
58. Giuseppe Verde Ordinario di Diritto costituzionale  Università di Palermo
59. Carmelo Vigna Ordinario di Filosofia morale Università Ca' Foscari di Venezia
60. Vera Zamagni Ordinario di Storia economica Università di Bologna
61. Giancarlo Zizola Vaticanista

IMMIGRATI, ASSISTENZA SANITARIA AI CLANDESTINI, UN APPELLO DI INTELLETTUALI CATTOLICI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento