Italia
stampa

INFIBULAZIONE, IN ITALIA 30 MILA CASI. CONVEGNO A FIRENZE DEL MOVIMENTO SHALOM

Nel mondo sono 130 milioni le donne che hanno subito l'infibulazione ed è stimato che le immigrate presenti in Italia che hanno subito questo intervento siano dalle 20 alle 30 mila. L'argomento è tema di un convegno dal titolo «Donne crocefisse, il dramma delle mutilazioni genitali femminili nel mondo», organizzato dal movimento Shalom a Firenze domenica 8 dicembre.

Ogni anno in Africa due milioni di bambine dai 4 ai 9 anni subiscono l'infibulazione. In Italia il numero si aggira intorno alle 4/5 mila. «È un danno fisico irreparabile - ha spiegato Anna Maria Celeste, vicepresidente della commissione sanità della Regione - che provaca dolori atroci durante i rapporti sessuli oltre alle difficoltà al momento del parto ed ai rischi di gravi malattie infettive. Purtroppo una pratica molto radicata in alcune culture e quindi difficile da estirpare».

«È un dramma - ha aggiunto don Andrea Cristiani, fondatore del movimento Shalom - che deve essere combattuto là dove ha origine. Il nostro movimento si impegna in una battaglia culturale e di convincimento delle istituzioni, capivillaggio e degli abitanti dei paesi in cui questa pratica è in vigore».

INFIBULAZIONE, IN ITALIA 30 MILA CASI. CONVEGNO A FIRENZE DEL MOVIMENTO SHALOM
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento