Italia
stampa

Investire nel 2020: partecipare all’azionario è possibile?

Il trading online consente l’accesso ad una molteplicità di assets e mercati utili agli investitori per applicare la consueta strategia della diversificazione del proprio wallet: un escamotage ottimo per ridurre i margini di rischio.

Percorsi: Economia

Nonostante la presenza di asset innovativi e appetibili, il tradizionale mercato azionario non smette di attirare l’interesse di molti investitori, sia propensi per il breve termine che per il lungo. In effetti, utilizzando una valida piattaforma di trading si hanno possibilità concrete operare in maniera seria, con il giusto livello di analisi, sfruttando i vantaggi che gli esperti attribuiscono a questi strumenti finanziari derivati.

Chi fosse interessato alle strategie di mercato e allo studio, nel dettaglio, dei diversi asset, può consultare GuidaTradingOnline.net: un vero e proprio supporto per chi inizia da zero e non conosce le meccaniche alla base della finanza.

Mercato azionario: di cosa si tratta?

Attualmente, i traders hanno un’ampia scelta di azioni sulle quali puntare, in quanto esistono colossi di Borsa che producono dividendi allettanti e riportano capitalizzazioni notevoli.

Un’azione rappresenta una quota simbolica del valore di una società e, naturalmente, vengono emesse dalla stessa nel momento in cui viene quotata in Borsa.

Il valore iniziale delle azioni è legato al capitale della società e all’analisi degli analisti riguardo il possibile impatto che questa avrà sui mercati. Successivamente, il prezzo delle azioni acquistate potrà sia subire un rialzo, che un ribasso.

La maniera tradizionale di acquistare azioni è ormai superata, in quanto comportava dei profitti, ma solamente nel caso in cui la società riuscisse ad incrementare il proprio valore durante l’anno, vivendo una tendenza positiva che si sarebbe riversata anche sugli investitori che avevano riposto fiducia nel titolo.

Inoltre, c’era bisogno di muovere una cifra ingente per ottenere dei risultati visibili, altrimenti sarebbe stato tutto inutile. Per la fortuna di molti, attualmente la situazione grazie al trading online e alle piattaforme realizzate, è cambiata.

Il mercato azionario è evidentemente ricco di potenzialità e, con le giuste strategie, anche coloro che iniziano da capitali bassi e hanno poca esperienza, possono cimentarsi nella compravendita online dei trend che maggiormente gli interessano.

Trading online e mercato azionario

La soluzione maggiormente adottata per accedere ai vari mercati, tra cui quello finanziario, riguarda l’utilizzo di un’apposita piattaforma di trading online CFD.

Ciò implica la completa gestione del proprio wallet online, riuscendo ad elaborare un piano di trading in totale autonomia e occuparsi di tutto senza doversi affidare a consulenti o enti che prendono decisioni spesso contro la volontà dell’investitore stesso.

Naturalmente, anche il trading online comporta dei rischi. Di conseguenza, i traders consigliano di optare per piattaforme dotate di grafici, calendari economici e strumenti da utilizzare per studiare al meglio la situazione dei titoli su cui puntare.

Utilizzare i CFD comporta diversi vantaggi e risultano alla portata anche di coloro che hanno poca esperienza. Inoltre, sono l’ideale per per investimenti improntati verso il medio/lungo termine: ottimo per il mercato azionario. In effetti, è contraddistinto, rispetto ad altri mercati, da una bassa volatilità giornaliera.

I Contracts For Difference consentono di negoziare su un titolo senza acquistarlo direttamente, potendo ottenere risultati grazie alle oscillazioni di valore che lo caratterizzano. Così facendo, si avrà l’occasione di incrementare i risparmi investiti a prescindere dalla situazione di mercato. In termini brevi, con la previsione giusta, si potrà vendere anche al ribasso.

Molti esperti consigliano di usufruire di tali piattaforme perché non applicano commissioni né costi di gestione, così da non dover affrontare spese ogni qualvolta di decide di aprire/chiudere una posizione. In più, i conti deposito minimo appaiono realmente abbordabili: si può iniziare anche con 100 euro.

Con lo studio di una giusta strategia e, soprattutto, una buona lettura delle probabili tendenze di mercato, qualsiasi trader potrà veder crescere i fondi investiti.

Come selezionare la piattaforma giusta?

Una volta studiati i titoli che potrebbero vivere una tendenza positiva e affermarsi tra i più remunerativi di mercato, bisogna selezionare il broker con cui potervi accedere.

Prima di tutto, è essenziale affidarsi a piattaforme dotate di licenze da parte di organi di controllo appositi, il cui scopo è salvaguardare l’interesse dei trader. Operare con un broker legalmente autorizzato ad operare è il primo passo per vivere un’esperienza di trading positiva.

Inoltre, un servizio di qualità si contraddistingue da:

  • Piattaforma semplice ed intuitiva;
  • Commissioni nulle;
  • Strumenti di supporto.

Si tratta di requisiti fondamentali da dover necessariamente considerare per accedere al mercato finanziario correttamente.

In conclusione, con il giusto broker ed uno studio accurato e attento delle azioni su cui puntare, anche traders alle prime armi potranno riuscire a gestire il rischio legato agli investimenti e ottenere importanti soddisfazioni.

Fonte: Comunicato stampa
Investire nel 2020: partecipare all’azionario è possibile?
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento