Italia
stampa

MISERICORDIE: ASSEMBLEA STATUTARIA RINVIATA PER IL MALTEMPO. FISSATA LA NUOVA DATA: IL 16 E 17 MARZO

Parole chiave: misericordie (157), statuto (10)

L'Assemblea nazionale delle Misericordie d'Italia, convocata per questo fine settimana a Calenzano, con all'ordine del giorno l'esame e l'approvazione del nuovo Statuto Confederale, è rimandata al 16 e 17 marzo prossimi a causa dell'emergenza neve che sta imperversando in molte regioni e che rende difficile per le Confraternite sparse in tutta Italia, raggiungere Firenze. Oltretutto la macchina della protezione civile delle Misericordie è già stata allertata dal Dipartimento nazionale della Protezione civile e in alcuni casi già in azione. Lo ha deciso il presidente della Confederazione Nazionale delle Misericordie, Roberto Trucchi, sentiti i Consiglieri Nazionali presenti, visto che anche alcuni dei Consiglieri Nazionali erano rimasti bloccati dalle precipitazioni delle ultime ore. Trucchi ha anche annunciato che i lavori verranno ripresi in occasione dell'Assemblea nazionale che già questa mattina si è provveduto a convocare per il 16 e 17 marzo prossimo, sempre a Calenzano. La decisione è giunta al termine di una mattinata trascorsa con il susseguirsi di preoccupanti notizie sul maltempo, che sta flagellando le regioni italiane e rendendo difficili e rischiosi gli spostamenti, ed ha tenuto conto anche dell'impegno che le Misericordie stanno già profondendo in varie regioni e degli allertamenti che stanno arrivando alle nostre Confraternite. Su richiesta del Dipartimento di Protezione civile proprio in queste ore la Misericordia di Firenzuola è in azione a L'Aquila e quella di Prato a Tivoli.

MISERICORDIE: ASSEMBLEA STATUTARIA RINVIATA PER IL MALTEMPO. FISSATA LA NUOVA DATA: IL 16 E 17 MARZO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento