Italia
stampa

Migranti: Mediterranea salva 49 persone in mare. Dal Viminale direttiva contro approdo a porti

Sono 49 i migranti, tra cui 12 minori, salvati mentre erano a bordo di un gommone in avaria al largo della Libia. Il soccorso è stato reso possibile dall'intervento della nave «Mare Jonio» di «Mediterranea Saving Humans» che ora è ferma a sud di Lampedusa.

Immigrati nel Mediterraneo (Foto Sir)

La Guardia Costiera ha autorizzato alla nave un punto di fonda, ma non è stato assegnato un porto sicuro. All'orizzonte si delinea un nuovo braccio di ferro sullo sbarco dei migranti dalla nave, il cui comandante - per via delle condizioni meteo - ha deciso di disobbedire l'ordine di spegnere i motori e non entrare in acque territoriali italiane. Intanto, nella serata di ieri, il ministro dell'Interno Matteo Salvini ribadendo che «i porti erano e rimangono chiusi» ha diramato una direttiva nella quale afferma che chi soccorre «migranti irregolari» in acque non di responsabilità italiana, senza che le Autorità italiane abbiano coordinato l'intervento, ed entra poi in acque territoriali italiane lede il «buon ordine e la sicurezza dello Stato italiano». Rivolgendosi a capi di polizia, carabinieri, guardia di finanza, capitaneria di porto, Marina e Stato Maggiore della Difesa Salvini li ha invitati ad attenersi «scrupolosamente» alla direttiva per prevenire «l'ingresso illegale di immigrati sul territorio nazionale».

Fonte: Sir
Migranti: Mediterranea salva 49 persone in mare. Dal Viminale direttiva contro approdo a porti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento