Italia
stampa

NUBE VULCANICA, MONITORAGGIO DELLA REGIONE

Parole chiave: ambiente (400), regione toscana (1598)

La Regione con le proprie strutture tecniche sta monitorando costantemente e attentamente il fenomeno della nube di cenere del vulcano islandese, che dalla mappatura di questa mattina sembra lambire solo marginalmente il territorio toscano. Sono diverse le variabili di cui tenere conto in relazione a eventuali provvedimenti di cautela in ambito sanitario: la durata del fenomeno, l'altezza a cui si posiziona la nube, le condizioni meteorologiche generali.
Il Ministero della Salute ha affermato che attualmente non ci sono rischi per la salute umana. Insieme al ministero dell'Ambiente ha attivato le Regioni, l'Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) e le agenzie per l'ambiente regionali, per un attento monitoraggio della situazione.
In relazione alla concentrazione del particolato inalabile (inferiore a 10 micron, PM10) gli esperti ritengono che sia nettamente diluito con l'aumentare della distanza dalla zona di emissione. La concentrazione di queste sostanze è rilevabile attraverso le centraline di monitoraggio del PM10 distribuite capillarmente su tutto il territorio, e quindi in caso di necessità saranno diramati messaggi di avvertimento e raccomandazioni per evitare esposizioni prolungate all'aria aperta, rivolte soprattutto alle persone affette da malattie dell'apparato respiratorio, quali asma e broncopneumopatia cronica ostruttiva. (sc)

NUBE VULCANICA, MONITORAGGIO DELLA REGIONE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento