Italia
stampa

Occupazione: Banca d’Italia, a fine di giugno circa 270.000 posti di lavoro in meno rispetto a quelli in assenza della pandemia

Le stime della Banca d’Italia “che utilizzano i dati tratti dal sistema delle comunicazioni obbligatorie, indicano che alla fine di giugno erano ancora circa 270.000 i posti di lavoro dipendente in meno rispetto a quelli che si sarebbero avuti in assenza della pandemia”. È quanto emerge dal Bollettino economico diffuso dalla Banca d’Italia.

Percorsi: Italia - Lavoro
Lavoro

“Dopo un nuovo calo, tornano ad aumentare gli occupati”, si legge nel documento: “Gli ultimi dati disponibili segnalano un incremento dell’occupazione nei mesi primaverili, con un parziale recupero di posizioni lavorative di giovani e donne nel bimestre maggio-giugno. L’occupazione era diminuita nel primo trimestre dell’anno in conseguenza del marcato calo nei servizi privati connesso con la risalita dei contagi”.

Fonte: Sir
Occupazione: Banca d’Italia, a fine di giugno circa 270.000 posti di lavoro in meno rispetto a quelli in assenza della pandemia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento