Italia
stampa

PENA DI MORTE: CDE A PAESI OSSERVATORI, «MORATORIA COME PRIMO PASSO PER ABOLIZIONE».

Parole chiave: cde (19), ue (389), pena di morte (57)

«Applicare immediatamente una moratoria sulle esecuzioni capitali come primo passo verso l'abolizione». A chiederlo a tutti i Paesi che ricorrono ancora alla pena di morte, compresi quelli che beneficiano dello status di osservatore presso il Consiglio d'Europa, è il Comitato dei ministri dell'organismo di Strasburgo in una dichiarazione adottata oggi. Riaffermando la propria «ferma opposizione alla pena di morte, in ogni luogo e in qualsiasi circostanza» il Cdm si dice convinto che «la sua abolizione contribuisca alla valorizzazione della dignità umana e al graduale sviluppo dei diritti umani, di cui il Consiglio d'Europa è garante nel continente europeo». Di qui il richiamo all'attività «pionieristica» del CdE per l‘abolizione della pena capitale attraverso i protocolli nn. 6 e 13 alla Convenzione europea dei diritti dell‘uomo, e la designazione del 10 ottobre come «Giornata europea contro la pena capitale». Da oltre 15 anni nei 47 Stati membri CdE non viene effettuata alcuna esecuzione, mentre i Paesi del mondo che ancora vi ricorrono sono in costante diminuzione. Di qui l'esortazione dei ministri alla moratoria sulle esecuzioni e l'assicurazione del proprio impegno «a proseguire gli sforzi per promuoverne l‘abolizione in Europa e in tutto il mondo». (Sir)

PENA DI MORTE: CDE A PAESI OSSERVATORI, «MORATORIA COME PRIMO PASSO PER ABOLIZIONE».
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento