Italia
stampa

Politica: Meic, «preoccupano arroganza e giudizi sprezzanti contro Mattarella. Partiti ritrovino senso di responsabilità»

«La drammatica conclusione del tentativo di dare vita ad un nuovo governo del Paese sta innescando una fase di instabilità per la nostra vita democratica». Lo afferma la presidenza nazionale del Movimento ecclesiale di impegno culturale (Meic) in una nota.

Mattarella con Cottarelli (Foto Sir)

«Ci preoccupa - si legge - il modo arrogante con cui si è voluto imporre al Presidente della Repubblica la nomina di un ministro, atto di cui egli, secondo la nostra Costituzione, ha la titolarità. Ci inquietano i giudizi sprezzanti che si stanno diffondendo sulla persona di Sergio Mattarella per una decisione che è stata la conclusione di un lungo lavoro di mediazione, infrantosi sugli scogli di un incomprensibile irrigidimento delle forze politiche che avrebbero dovuto sostenere il nuovo governo». Per il Meic, «si apre una stagione molto delicata, per i problemi che il nostro Paese deve affrontare, ma adesso anche per la conflittualità che coinvolge le nostre istituzioni».

«In questo momento così delicato, il Meic desidera ringraziare il presidente della Repubblica per la dignità e la serietà con le quali sta gestendo una situazione complessa e difficile. Ma intende al contempo richiamare i partiti politici e i loro dirigenti ad un senso di responsabilità verso il futuro che - conclude la nota - sembra essere oggi venuto meno, dissolto in un eterno presente di incessante campagna elettorale».

Fonte: Sir
Politica: Meic, «preoccupano arroganza e giudizi sprezzanti contro Mattarella. Partiti ritrovino senso di responsabilità»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento