Italia
stampa

RIFUGIATI: CARD. VEGLIO', "I GOVERNI HANNO LA RESPONSABILITA' DI PROTEGGERE COLORO CHE FUGGONO"

Parole chiave: rifugiati (46), migranti (90)

"I diritti dei rifugiati e dei richiedenti asilo devono essere rispettati: se hanno il diritto di fuggire per salvarsi la vita, dovrebbe essere riconosciuto loro anche il diritto di accedere al Paese di arrivo". Sono, queste, parole del card. Antonio Maria Vegliò, presidente del Pontificio Consiglio della pastorale per i migranti e gli itineranti, pronunciate questa sera nella basilica di S. Maria in Trastevere a Roma nel corso della veglia di preghiera “Morire di Speranza”. Ed è rivolgendo il pensiero all'ennesima tragedia, quella del Canale d'Otranto di martedì scorso, in cui sette persone hanno perso la vita, che il card. Vegliò ha aperto la celebrazione in memoria delle vittime (migranti e rifugiati) dei viaggi verso l'Europa, organizzata da Comunità di Sant'Egidio, Centro Astalli, Federazione Chiese Evangeliche in Italia, Fondazione Migrantes, Caritas italiana, Acli. “Questi nostri fratelli portano con sé il sogno di un nuovo inizio, cercano disperatamente di raggiungere un altro Paese perché fuggono dalle persecuzioni, dalle violazioni dei diritti umani, dalla guerra civile” o, ha aggiunto, “semplicemente perché sono in cerca di migliori opportunità economiche per sostenere le loro famiglie”.

RIFUGIATI: CARD. VEGLIO', "I GOVERNI HANNO LA RESPONSABILITA' DI PROTEGGERE COLORO CHE FUGGONO"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento