Italia
stampa

Regionali Abruzzo, vince il centrodestra. Crollo del M5S

Marco Marsilio è stato eletto alla presidenza della regione Abruzzo: netto il risultato a favore del centrodestra, affluenza però in forte calo. Marsilio raccoglie, quando sono state scrutinate poco più del 70% delle schede, il 49,1% dei consensi, staccando il candidato del centrosinistra allargato Giovanni Legnini che si ferma al 31,2%. Il M5S finisce terzo con il 19,1% dei voti.

Percorsi: Elezioni - Politica
Elezioni

Le due province che hanno premiato più di tutte il centrodestra sono state L'Aquila e Teramo: qui il centro destra ha superato agevolmente la soglia del 50% (all'Aquila addirittura al 53,6%). Rispetto al totale regionale Legnini meglio nelle province dell'Aquila e Chieti, 5stelle castigati a Teramo e L'Aquila al 18% e al 13,2%.

«Il risultato è stato anche francamente e onestamente al di sopra delle aspettative: oltre il 48% quasi la maggioranza assoluta, un risultato che neanche D'alfonso fece 5 anni fa», ha dichiarato dall'Aquila il neo presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio in una conferenza stampa alla presenza della leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni. «Siamo felici che gli abruzzesi abbiamo compreso profondamente il messaggio che gli abbiamo lanciato, in una campagna elettorale molto intensa, dura e anche difficile per le condizioni climatiche- ha aggiunto Marsilio- Il centrodestra si è dimostrato forte e autorevole. Sento la responsabilità del mandato datomi dai cittadini. Sentivo, sapevo e sapevamo confrontandoci con la comunità, che c'era voglia di discontinuità e grande voglia di cambiamento reale e radicale e si è visto dalle urne. Abbiamo saputo intercettare i bisogni e le necessità dei cittadini. Sappiamo di avere ora la responsabilità pesante di essere all'altezza di quanto ci è stato chiesto. Ci metteremo subito a lavoro affrontando tante priorità che questa regione ha e che hanno portato in qualche modo a questo esito».

«Abbiamo conseguito un risultato elettorale che, pur non definitivo, ci colloca tra il 31 e il 32 per cento, superiore di più di 12 punti rispetto a quello delle elezioni politiche di meno di un anno fa. Vince nettamente il centrodestra, trainato dal grande risultato della Lega, mentre crolla il Movimento 5 Stelle che quasi dimezza i voti dello scorso anno. Ho chiamato il nuovo presidente della Regione Marco Marsilio per formulargli gli auguri di buon lavoro». Si affida a Facebook Giovanni Legnini, candidato della grande coalizione di centrosinistra che nonostante la grande mole dei candidati e il recupero della nuova formula di coalizione, ha registrato un distacco netto rispetto al candidato del centrodestra da ieri sera presidente della Regione Abruzzo. «Voglio ringraziare di cuore tutte le candidate e i candidati, i volontari e tutti coloro che hanno contribuito a conseguire tale importante risultato. Tutti ci siamo battuti con molta determinazione e generosità e di ciò potete essere fieri- scrive Legnini- Ripartiamo da qui, con rinnovato impegno e con la responsabilità che ci proviene dal rappresentare quasi un terzo degli elettori abruzzesi. Esprimo la convinzione che il progetto politico che abbiamo promosso fosse l'unico possibile e che gli obiettivi che abbiamo indicato sono quelli di cui la nostra regione ha bisogno. Il risultato abruzzese indica una via utile, quella di un'ampia coalizione tra progressisti, liberali e civismo, da percorrere fino in fondo- conclude- per suscitare una nuova speranza per il centrosinistra italiano».

Fonte: Agenzia Dire
Sir
Regionali Abruzzo, vince il centrodestra. Crollo del M5S
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento