Italia
stampa

SCUOLA: AGESC, APPELLO PER PIENA PARITÀ SCOLASTICA E CONTRIBUTO STATALE ALLE FAMIGLIE

Dare “completa attuazione” alle legge 62/2000 sulla parità scolastica, “incrementare” nella finanziaria 2007 i capitoli di spesa previsti per le scuole paritarie e “rifinanziare il contributo statale alle famiglie, a parziale rimborso delle spese sostenute per l'iscrizione nelle scuole paritarie”. Sono le richieste contenute in un documento approvato al termine dei lavori del Consiglio nazionale dell'Agesc (Associazione genitori scuole cattoliche), riunitosi in questi giorni ad Oropa. “La scuola – si legge nel testo – deve essere scelta liberamente dai genitori, senza alcun vincolo e impedimento”. Di qui l'appello a governo e Parlamento per la “completa attuazione alla legge 62/2000, per la piena realizzazione di una scuola pubblica italiana che questa legge riconosce essere costituita dalle scuole statali e da quelle paritarie, anche nella prospettiva di una società multietnica e multiculturale”. L'Agesc chiede, inoltre, di “salvaguardare la riforma scolastica che ha valorizzato la presenza dei genitori nel percorso educativo scolastico”, e di “attuare modalità che diano certezza ai ragazzi e alle famiglie di poter espletare il percorso educativo-formativo, con pari dignità, anche nei centri di formazione professionale, come già avviene in alcune regioni”.
Sir

SCUOLA: AGESC, APPELLO PER PIENA PARITÀ SCOLASTICA E CONTRIBUTO STATALE ALLE FAMIGLIE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento