Italia
stampa

SCUOLA: MORGANO (FISM): STESSE CONDIZIONI DI ACCESSO ALLE SCUOLE DELL'INFANZIA STATALI E PARITARIE

“Equità di accesso” alle scuole paritarie dell'infanzia “senza condizionamenti economici non solo per gli alunni, ma anche per il personale docente”. Lo richiede Luigi Morgano, segretario della Federazione italiana scuole materne (Fism), intervenuto oggi a Reggio Emilia al convegno internazionale dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) sulle politiche educative. “Ogni scuola – ha sottolineato Morgano - ha costi fissi, tra i quali quello per le retribuzioni rappresenta la parte più consistente. Fino a quando tali costi non saranno assunti dalla Repubblica non si avrà equità nell'accesso al sistema nazionale di istruzione”.

“Nelle migliaia di scuole dell'infanzia piccole, capillarmente sparse in tutto il Paese – ha aggiunto -, l'esercizio della scelta libera dei genitori è possibile senza condizionamenti se essi possono iscrivere i loro figli alle ‘nostre' scuole, quale che sia il loro livello socio-economico, alle stesse condizioni di accesso per le statali”. La Fism rappresenta 8.000 scuole dell'infanzia paritarie, presenti in 4.800 comuni italiani e nelle quali lavorano oltre 40.000 persone. “Elevare il livello di qualità delle scuole e adoperarsi per l'effettiva parità scolastica” i cardini attorno ai quali ruota l'attività della Federazione.
Sir

SCUOLA: MORGANO (FISM): STESSE CONDIZIONI DI ACCESSO ALLE SCUOLE DELL'INFANZIA STATALI E PARITARIE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento