Italia
stampa

SOLIDARIETA' DELL'AC A DINO BOFFO. MONS. CROCIATA: I CATTOLICI RESISTANO ALLA SINDROME DA ASSEDIO

Parole chiave: ac (291), associazioni (260), dino boffo (40), mariano crociata (60)

“Siamo sconcertati di fronte a quanto accaduto e rigettiamo con forza l'intimidazione che l'attacco del Giornale ha comportato non solo nei riguardi di una persona ma anche della stessa libertà di espressione”: è quanto affermato stamani dal presidente nazionale dell'Azione Cattolica, Franco Miano, nel corso del convegno dei presidenti e assistenti diocesani dell'associazione. Miano ha voluto “riconfermare con grande forza” la solidarietà all'ex direttore di Avvenire, già espressa nei giorni scorsi. “Tuttavia – ha aggiunto Miano – c'è anche il desiderio di dire con chiarezza che la Chiesa non può tacere rispetto alle questioni che riguardano l'uomo e il nostro tempo. Nell'annunciare la pubblicazione nei prossimi giorni di un documento ''in cui affronteremo questa ed altre questioni che sinceramente hanno scosso la nostra coscienza di credenti nel periodo estivo”, il presidente di Azione Cattolica ha espresso la volontà di ''ritornare alla normalità della vita quotidiana''. La platea del convegno ha accolto queste parole con un lungo e caloroso applauso a cui ha partecipato il segretario generale della Cei, mons. Mariano Crociata. Nel suo discorso all'Azione Cattolica, mons. Crociata ha esortato i cattolici italiani ad evitare di cadere in una “sindrome da assedio, propria di chi vede attorno a sé nemici e minacce alla fede e alla Chiesa”. Un altro rischio, ha spiegato il presule, è quello di indulgere, “più o meno consapevolmente, alla mentalità corrente”, lasciandosi “dettare dalle mode del momento il criterio di giudizio alla fin fine determinante anche sul piano dottrinale e morale”. (Fonte: Radio Vaticana)

SOLIDARIETA' DELL'AC A DINO BOFFO. MONS. CROCIATA: I CATTOLICI RESISTANO ALLA SINDROME DA ASSEDIO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento