Italia
stampa

SPENDING REVIEW: TERZO SETTORE PROTESTA PER TAGLI E DISERTA TAVOLI ISTITUZIONALI

Parole chiave: volontariato (316), terzo settore (35), governo (250)

Il Forum del Terzo Settore ha annunciato che diserterà la VI Conferenza Nazionale del Volontariato in programma ad ottobre a l'Aquila e promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e con essa tutti i tavoli di confronto e concertazione istituzionali «se il Governo non modificherà il decreto sulla spending rewiew». «Prendiamo drammaticamente atto che la spending rewiew viene usata a pretesto per ridurre gli spazi di democrazia e i momenti di confronto tra società civile e istituzioni - si legge nella nota - e che le decisioni del Governo sembrano andare nella direzione di interrompere di fatto i rapporti con il terzo settore. Non possiamo che esprimere profonda preoccupazione e la nostra ferma protesta». Il Forum chiede al Governo «di tornare indietro rispetto alla decisione di chiudere gli Osservatori e gli altri istituti di partecipazione e di rivedere l'Articolo 4 della spending review che impedisce la realizzazione di importanti servizi sociali per la comunità». Anche Michele Mangano, presidente nazionale Auser, condivide la presa di posizione perché «i provvedimenti contengono un immotivato attacco ai soggetti del terzo settore». Stessa preoccupazione - in merito alla decisione di chiudere l'Osservatorio nazionale per l'infanzia «che costa meno di ottomila euro» - è espressa oggi dall'Unicef e dalle organizzazioni che operano a difesa dei diritti dell'infanzia. (Sir)

 

SPENDING REVIEW: TERZO SETTORE PROTESTA PER TAGLI E DISERTA TAVOLI ISTITUZIONALI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento