Italia
stampa

Sea Watch: oggi lo sbarco, «gli esseri umani non dovrebbero essere oggetto di contrattazione. Europa si vergogni»

Le operazioni di sbarco della Sea Watch3 inizieranno tra qualche ora. Lo ha annunciato il premier Giuseppe Conte, incontrando la stampa durante la visita odierna a Milano. Anche il Lussemburgo si è aggiunto ai Paesi disponibili ad accogliere i migranti.

La Sea Watch 3 (Foto Sir)

Sembra stia per sbloccarsi, dopo 10 giorni in mare, la situazione della nave Sea Watch 3 ferma nel porto di Siracusa. «Finalmente i nostri ospiti possono raggiungere un porto sicuro», commenta Sea-Watch international su Twitter, precisando: «L'Europa dovrebbe vergognarsi. I diritti umani non sono condizionabili alle negoziazioni della Commissione europea, ciò di cui abbiamo bisogno è una soluzione sostenibile». Johannes Bayer, presidente di Sea-Watch, rincara la dose: dice di essere «contento per i nostri ospiti, perché il loro calvario sta per finire, ma resta un giorno vergognoso per l'Europa»: «I diritti umani non dovrebbero essere negoziati e gli esseri umani non dovrebbero essere oggetto di contrattazione».

«La decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo ha riconosciuto la centralità della figura del tutore per i minori stranieri non accompagnati presenti sulla nave Sea Watch 3 in acque territoriali italiane». L'Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza, Filomena Albano, accoglie così la misura cautelare adottata ieri dai giudici di Strasburgo. «È attraverso il tutore che possono essere esercitati tutti i diritti dei ragazzi arrivati soli nel nostro Paese - precisa la garante -. La Corte ha richiesto al governo italiano di assicurare ai minorenni un'adeguata accoglienza nel rispetto delle norme, in linea con la segnalazione inviata qualche giorno fa dall'Autorità garante al presidente Conte e al ministro Salvini. Ben venga dunque la tempestiva nomina dei tutori da parte del Tribunale per i minorenni di Catania».

«Le decisioni sul presente e sul futuro di ciascun ragazzo - conclude Albano - devono essere ora assunte valutando caso per caso la sua storia personale, familiare e sociale. Lo richiede il rispetto del principio del superiore interesse del minore sancito dalla Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza».

Fonte: Sir
Sea Watch: oggi lo sbarco, «gli esseri umani non dovrebbero essere oggetto di contrattazione. Europa si vergogni»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento