Italia
stampa

Servizio civile: Cipriani (Caritas), «fiduciosi verso la mèta dei 100 mila giovani»

La lotta alla mafia e la non violenza saranno i temi al centro dell’ incontro nazionale dei giovani in servizio civile, promosso dal Tavolo ecclesiale nazionale sul servizio civile, che si svolgerà domenica 12 marzo, a Lamezia Terme (Cz). Circa 600 i partecipanti da tutta Italia.

Percorsi: Caritas - Servizio civile
Giovani in servizio civile (Foto Sir)

«Quest’anno abbiamo scelto la Calabria proprio per riflettere su questo tema – spiega al Sir Diego Cipriani, responsabile dell’ufficio per il servizio civile di Caritas italiana -. Lo spunto ci è stato dato dal messaggio del Papa per la Giornata mondiale della pace che parla di non violenza e politica come forma per costruire la pace». L’incontro si colloca in un momento storico che vede in Italia la riforma del servizio civile, che diventerà servizio civile universale.

Il bando di quest’anno, che partirà in primavera, prevede il finanziamento di circa 45.000 posti: «Sono 10.000 in più rispetto all’anno precedente – commenta Cipriani -. Siamo ancora un po’ lontani dall’obiettivo che si era dato il governo Renzi di arrivare a 100.000, ma ci stiamo avviando verso quella mèta. Il Parlamento sta facendo la sua parte».

L’evento, che comincerà alle ore 10 al Teatro Grandinetti (Via Colonnello Cassoli) e si concluderà alle ore 16 con la Messa in cattedrale presieduta dal vescovo di Lamezia Terme monsignor Luigi Antonio Cantafora, vedrà testimoni importanti nella lotta alla criminalità organizzata: don Giacomo Panizza, della Comunità Progetto Sud e Deborah Cortisano, figlia di una vittima della mafia e ora impegnata in Libera Locride. Vi saranno testimonianze di volontari in servizio civile, tra cui collegamenti skype con giovani che svolgono il loro servizio in Marocco e a Betlemme.

Il Tavolo, costituito nel 2003, annovera tra gli enti promotori Caritas Italiana, la Fondazione Migrantes, l’Ufficio nazionale per la cooperazione missionaria tra le Chiese, l’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro, il Servizio nazionale per la pastorale giovanile.

Fonte: Sir
Servizio civile: Cipriani (Caritas), «fiduciosi verso la mèta dei 100 mila giovani»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento