Italia
stampa

Trading online: i consigli di TradingCenter per cominciare

Imparare a gestire i propri investimenti in maniera indipendente non è semplice, tuttavia è una scelta sempre più apprezzata al giorno d’oggi. Grazie alle nuove tecnologie, infatti, i mercati finanziari sono diventati più accessibili ed è possibile operare in modo più semplice e intuitivo. Ciò è possibile tramite i servizi di trading online dei broker certificati, società d’intermediazione finanziaria specializzate e autorizzate.

Percorsi: Economia

Allo stesso tempo cominciare a fare trading online non è semplice, per questo motivo è importante seguire i consigli degli esperti come i professionisti di TradingCenter.it. Si tratta di un sito web che si occupa da anni di investimenti, mettendo a disposizione degli appassionati suggerimenti utili, recensioni approfondite e guide tecniche molto esaustive. Ecco alcune indicazioni interessanti per i trader alle prime armi.

Rivolgersi soltanto a broker online certificati

Innanzitutto è indispensabile rivolgersi a società serie e affidabili, quindi è fondamentale scegliere broker online autorizzati in possesso delle abilitazioni previste dalle normative di legge. Ad esempio la maggior parte dei migliori operatori del settore sono provvisti di licenza CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission), una certificazione rilasciata dall’Autorità di vigilanza di Cipro per i Mercati e la Borsa.

Un altro documento piuttosto frequente è la licenza FCA (Financial Conduct Authority), l’Istituto di vigilanza per il settore finanziario del Regno Unito. Ad ogni modo è importante la presenza di autorizzazioni con validità comunitaria, affinché l’azienda sia adeguata alle normative MiFID (Markets in Financial Instruments Directive), le regolamentazioni europee sulla protezione del risparmio e la tutela degli investitori, una direttiva arrivata oggi alla seconda versione con la norma 2004/39/EC.

Le licenze assicurano il trader su alcuni aspetti che devono essere garantiti dalla società d’intermediazione finanziaria, come la trasparenza sulle informazioni e delle garanzie minime sui fondi depositati dai clienti. Inoltre è essenziale il monitoraggio della Consob, l’Istituto di vigilanza italiano sui Mercati e la Borsa. Come indicato dal portale www.TradingCenter.it, sul sito della Consob esistono diversi strumenti utili per controllare le certificazioni del broker, con una sezione apposita dedicata alle segnalazioni dell’Autorità.

Scegliere la piattaforma di trading giusta

Un altro aspetto importante per cominciare a fare trading online consiste nella scelta della piattaforma di trading online, una decisione da prendere con attenzione. Prima di tutto il broker deve proporre servizi adeguati al proprio livello, con un’offerta diversificata e soluzioni dedicate per i trader principianti, differenziandoli dalle opzioni riservate agli investitori professionali più esperti ed esigenti.

In questo modo è possibile usufruire di strumenti semplificati, per imparare a investire sui mercati finanziari in modo facile e guidato, attraverso un percorso graduale che consente di gestire in maniera controllata il rischio. Ovviamente deve essere presente un’ampia offerta di asset sui quali fare trading, ad esempio azioni, titoli, materie prime e coppie di valute Forex, con prodotti finanziari variegati come CFD, acquisti diretti, contratti forward e futures.

Inoltre è necessario verificare la qualità della piattaforma web, controllando che l’interfaccia grafica sia semplice da utilizzare e intuitiva, con grafici personalizzabili e una buona scelta di indicatori. Non da meno è la presenza di app per il mobile trading, con applicazioni ottimizzate per dispositivi Android e iOS attraverso le quali monitorare i propri investimenti, effettuare ordini in mobilità e mantenersi sempre aggiornati sulle ultime news dai mercati.

L’importanza della giusta formazione professionale

Il primo approccio con il mondo degli investimenti potrebbe essere traumatico, soprattutto se si affronta senza la dovuta preparazione tecnica. La soluzione migliore consiste nello studio e nella formazione, per sviluppare le giuste competenze necessarie per operare nel trading online. Alcuni broker mettono a disposizione materiale di alta qualità, per aiutare i trader inesperti a maturare un adeguato bagaglio di conoscenze, come webinar, corsi, eBook e seminari offline e online.

Oltre alla base teorica è essenziale l’esperienza diretta, perciò è consigliabile affidarsi ai broker che offrono dei conti demo, delle piattaforme in cui viene simulato il mercato finanziario consentendo al trader di fare pratica in un ambiente protetto, controllato e sicuro. Qui è possibile effettuare operazioni con soldi virtuali, per pianificare strategie d’investimento, mettere a punto le proprie tecniche, oltre a capire come funziona questo settore e come adoperare gli strumenti tecnici prima di usare capitali reali.

Cominciare nel modo giusto è davvero fondamentale, poiché permette di non bruciare le tappe ma di avvicinarsi agli investimenti in maniera consapevole e progressiva. Si tratta dell’unica soluzione per apprendere come gestire un portafoglio d’investimento, come diversificare gli asset per minimizzare il rischio, imparando ad utilizzare strumenti tecnici per l’analisi tecnica e ad interpretare i fattori macroeconomici da usare per l’analisi fondamentale.

Fonte: Comunicato stampa
Trading online: i consigli di TradingCenter per cominciare
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento