Italia
stampa

Umbria, stravince Salvini. Tesei sfiora il 58%. Gli auguri dei vescovi

A scrutini conclusi i dati fotografano il grande successo della candidata del centrodestra alla guida della Regione Umbria, Donatella Tesei, con il 57,55%, davanti al rivale Vincenzo Bianconi, candidato dell'alleanza centrosinistra-Ms5, quasi al 37,48%. Alta la partecipazione al voto: il dato definitivo è del 64,69%, rispetto al 55,43% delle precedenti. Messaggio di auguri da parte dei vescovi umbri.

Salvini con la vincitrice delle elezioni in Umbria, Donatella Tesei

Notevoli risultati per la Lega che raggiunge il 36,95% (154.413 voti) e per Fratelli d'Italia che tocca il 10,4% (43.443 voti). Il Pd arriva al 22,3%. Tracollo del M5s che prende l'8,4%. Forza Italia ottiene il 5,5%.

L'Umbria, «rossa» da 50 anni, avrà per la prima volta una Giunta di centrodestra, fortemente leghista. Un campanello d'allarme era arrivato dalle ultime elezioni europee con Pd al 20% e M5s al 14%. Nella notte l'esultanza di Matteo Salvini, per cui questo voto ha «valenza nazionale» ed è espressione della «pancia» degli italiani nel confronto del «governo di abusivi» formato dall'accordo tra Pd e M5s.

La Conferenza episcopale umbra porge «vivissimi rallegramenti ed auguri» a Donatella Tesei, chiamata dalla fiducia degli elettori a governare la Regione. «In un momento particolarmente delicato e complesso e carico di sfide come quello attuale - afferma l'arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Conferenza episcopale umbra, mons. Renato Boccardo -, si rende più che mai necessaria una cordiale alleanza e collaborazione, nel rispetto delle specifiche competenze, tra tutti coloro che condividono una qualche responsabilità per il bene comune». «Le questioni fondamentali della precarietà del lavoro, della fuga dei giovani, di servizi sanitari più qualificati, della ricostruzione post-sismica con la ripresa delle attività commerciali e turistiche, dell'educazione delle giovani generazioni, di una intelligente politica a favore della famiglia (mamme lavoratrici, sostegno alla maternità, elevati costi degli asili nido, possibili agevolazioni per l'acquisto della prima casa per le giovani famiglie, ecc.), richiedono una riflessione attenta e un'azione efficace alle quali la Chiesa della nostra Regione - conclude il presidente della Conferenza episcopale umbra - intende continuare ad assicurare, insieme con la preghiera, il proprio efficace contributo».

Fonte: Agenzia Dire
Sir
Umbria, stravince Salvini. Tesei sfiora il 58%. Gli auguri dei vescovi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento