Italia
stampa

WEBMASTER CATTOLICI, INDAGINE SU CONSUMI CULTURALI DEGLI ADOLESCENTI E DIGITAL DIVIDE

Giovani e minori e digital divide. Sono questi i due temi al centro della III assemblea nazionale di “Weca”, l'Associazione dei webmaster cattolici italiani (WeCa), che si svolgerà a Roma il 5 e 6 giugno. L'inizio dei lavori (5 giugno, 16.30) è affidato a Piercesare Rivoltella, docente alla Cattolica di Milano che tratterà dei consumi mediali degli adolescenti con analisi e linee di intervento educative. In questa sessione verranno presentati in anteprima mondiale i risultati dell'indagine "Mediappro" (www.mediappro.org ) commissionata dall'Unione europea a 9 istituti di ricerca universitaria e non (tra cui le Università cattoliche di Milano e Lovanio).

La ricerca, i cui risultati verranno diffusi a Bruxelles l'11-12 giugno, ha verificato gli stili di uso, rappresentazione e riappropriazione dei nuovi media negli adolescenti europei fra i 14-19 anni. Il 6 giugno l'attenzione si sposterà sul “digital divide” dopo il vertice mondiale sulla società dell'informazione indetto dall'Onu (Tunisi, novembre 2005) sulla diffusione di internet e delle nuove tecnologie nei Paesi in via di sviluppo. Ne parleranno Maria Rosa Logozzo, di NetOne e Mariano Benni, direttore dell'agenzia Misna. Spetterà a don Ilario Rolle, di Davide.it, illustrare i progetti di solidarietà di Weca in Congo e in Nigeria per l'accesso ad internet e alle nuove tecnologie. Chiuderanno l'assemblea le comunicazioni sulla vita associativa e sui programmi futuri compreso il rilancio delle iscrizioni al Corso di formazione gratuito in elearning "Creare un sito cattolico per il web". (Sir)

WEBMASTER CATTOLICI, INDAGINE SU CONSUMI CULTURALI DEGLI ADOLESCENTI E DIGITAL DIVIDE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento