Mondo

Mondo stampa

Quasi cento bambini, di cui più della metà (65) di età inferiore ai 5 anni, hanno perso la vita a causa del virus Ebola nella Repubblica democratica del Congo (RdC), da quando l'epidemia è iniziata lo scorso agosto. Secondo Save the Children,  il numero delle vittime potrebbe aumentare perché c'è stato un incremento di nuovi casi a gennaio, da circa 20 a settimana a più di 40.

«L'atteggiamento della Santa Sede è quello di una neutralità positiva, non è l'atteggiamento di chi si mette alla finestra a guardare che cosa succede quasi indifferente. È l'atteggiamento di chi cerca di essere sopra le parti per superare la conflittualità». Lo ha detto il segretario di Stato vaticano, il card. Pietro Parolin, ai microfoni del Tg2000, il telegiornale di Tv2000, commentando la situazione politica e sociale del Venezuela.

(Bruxelles) Nulla di nuovo dopo il primo dei diversi incontri che la premier britannica Theresa May avrà oggi a Bruxelles. May ha incontrato il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker. Ora May incontra il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e il coordinatore del comitato per il Brexit Guy Verhofstadt, e a seguire il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk.

Camion e container per bloccare gli aiuti umanitari provenienti dalla Colombia. È quanto stanno mettendo in atto i soldati fedeli a Nicolás Maduro, che stanno cercando di proseguire nella politica di impedimento di aiuti internazionali. Papa Francesco sta valutando le possibilità di mediazione tra le parti.

«L'Ue è la ‘casa comune' dei cittadini europei. I suoi obiettivi principali sono: pace, democrazia, diritti, solidarietà, sviluppo sostenibile». Un video realizzato dal Sir, e disponibile su YouTube, spiega in poco più di due minuti storia e istituzioni dell'Unione europea, i nodi politici attuale fra Strasburgo e Bruxelles, e la posta in gioco alle elezioni del 23-26 maggio per il rinnovo dell'Europarlamento.

(da New York) «Un muro in sé non è immorale, ma può essere costruito per uno scopo immorale». Il card. Joseph Tobin, arcivescovo di Newark, in un articolo pubblicato sul New York Times denuncia le politiche dell'amministrazione Trump e in particolare l'affermazione del presidente che considera «immorali» tutti coloro che si oppongono alla costruzione della barriera al confine con il Messico.

Un successo netto, forse oltre le previsioni, già al primo turno: Nayib Bukele, ex sindaco di san Salvador e fondatore del partito Gana (Gran Alianza por la Unidad Nacional), è il nuovo presidente dell'El Salvador. Nelle elezioni di ieri ha riportato, con circa il 90% di schede scrutinate, il 53,77% dei voti.

Si rivolge anche alla delegata Onu per i Diritti umani e all'Alto commissario Onu per i Diritti umani, considerando opportuno un suo intervento sulla situazione venezuelana «ormai insostenibile», il presidente della Conferenza episcopale venezuelana, mons. José Luis Azuaje, arcivescovo di Maracaibo, in un'intervista al sito dell'arcidiocesi di Santiago del Cile.